Archive for ‘società’

gennaio 30, 2015

Dopo i cerchi nel grano arrivano i cerchi nella sabbia. Da Zurigo.

Non bastavano le polemiche intorno ai cerchi nel grano: adesso iniziano a comparire anche i cerchi sulle spiagge. Anche nella versione balneare pare chiaro che gli alieni o i militari non c’entrino proprio nulla e che si tratti semplicemente di forme d’arte create da persone normalissime, come dimostrato da questi esempi magnifici.

Ma di recente è stata resa pubblica la documentazione di un cerchio nella sabbia che sicuramente non è stato tracciato da mano umana. Tutto da riconsiderare, allora? Abbiamo finalmente le prove che ET non ha niente di meglio da fare, dopo miliardi di chilometri di viaggio, che piegare un po’ di spighe o fare disegni sulle spiagge?

No: il disegno che vedete qui sopra è stato realizzato da BeachBot (video), un robot che traccia nella sabbia disegni preprogrammati (ma è anche comandabile a mano) usando un rastrello nel quale ogni singolo dente è comandabile separatemente dagli altri. In questo modo è possibile cambiare larghezza e struttura del “tratto” del disegno. Le sue ruote ultramorbide non lasciano tracce nella sabbia. BeachBot è il frutto di una collaborazione fra la Disney Research e un gruppo di studenti del Politecnico Federale di Zurigo.

gennaio 28, 2015

Altre due navi romane spuntano dagli scavi della Stazione Municipio della metropolitana di Napoli.

Kasia Burney Gargiulo – A novembre scorso vi abbiamo parlato di quello straordinario “pozzo di S. Patrizio” che è il cantiere della Stazione Municipio della Metropolitana di Napoli corrispondente all’area del porto antico della città greco-romana. Quel giacimento di oltre tremila reperti archeologici Altro…

gennaio 26, 2015

Sostiene Valèry.

gennaio 25, 2015

Un pezzo di merda se ne va. Finalmente.(ma non vi illudete)!

elefantino jpg sciarpaPer il Bastian contrario la notizia del cambio di direzione a Il Foglio potrebbe essere succulenta, dal momento che il sottoscritto non ha mai condiviso la passione di Giuliano Ferrara prima per Craxi poi per Berlusconi. Invece ora mi scappa un applauso per la sua “uscita” di scena (che provvederà subito a smentire nei fatti).

gennaio 24, 2015

Vedi Napoli …. e poi scopi.

Foto dal blog Never Sleep Alone“Hai una vagina e vuoi usarla? Vai a Napoli”: parola della “Dr Alex”

Se sei una donna single che ama gli uomini, le moto e la musica, allora devi andare a Napoli”.

Insomma, sarebbe proprio Napoli il paradiso delle donne single per il blog (un po’ sopra le righe, per così dire) “Never Sleep Alone” secondo quanto apparso in un articolo dal titolo più che esplicativo “Hai una vagina e vuoi usarla? Vai a Napoli”.

Per la Dr. Alex Schiller (protagonista del blog, ma che in realtà è un personaggio creato e “messo in scena” da Roslyn Hart), “Napoli oltre ad essere uno dei luoghi più belli e magici al mondo, nella parte più sorprendente del Mediterrano” avrebbe anche un altro punto di forza per attrarre le donne: la sua popolazione maschile.

“Ci sono circa 10 uomini single per ogni donna, e sono tutti belli. Inoltre sanno tutti cucinare, sanno baciare e tutti vogliono baciarti. Ovunque.” Si legge nel divertente articolo che omaggia la città all’ombra del Vesuvio.

E sulla “cattiva fama” di Napoli, la blogger spiega di essere stata a lungo in città e di non essersi mai sentita in pericolo.

Certo, ci sono gli “scugnizzi”, ma “per scoprire la magia di Napoli, basta solo conoscere le persone giuste”.
Poi suggerimenti su dove dormire, mangiare, imparare l’italiano e soprattutto su quando partire per Napoli: immediatamente.

Potrebbe interessarti: http://www.napolitoday.it/cronaca/napoli-paradiso-single-blog-never-sleep-alone.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/NapoliToday

gennaio 5, 2015

Avere occhi…….

L’occhio guarda, per questo è fondamentale. È l’unico che può accorgersi della bellezza. La visione può essere simmetrica lineare o parallela in perfetto affiancamento con l’orizzonte. Ma può essere anche asimmetrica, sghemba, capricciosa, non importa, perché la bellezza può passare per le più strane vie, anche quelle non codificate dal senso comune. E dunque la bellezza si vede perché è viva e quindi reale. Diciamo meglio che può capitare di vederla. Dipende da dove si svela. Ma che certe volte si sveli non c’è dubbio […]. Il problema è avere occhi e non saper vedere, non guardare le cose che accadono, nemmeno l’ordito minimo della realtà. Occhi chiusi. Occhi che non vedono più. Che non sono più curiosi. Che non si aspettano che accada più niente. Forse perché non credono che la bellezza esista. Ma sul deserto delle nostre strade Lei passa, rompendo il finito limite e riempiendo i nostri occhi di infinito desiderio.

gennaio 3, 2015

Vigili urbani a Roma: un caso creato per stroncare tutto il lavoro pubblico.

Prima la notizia: la notte di S. Silvestro, a Roma, l’83,5% dei vigili urbani si è dato malato o comunque si è assentato dal lavoro utilizzando altri tipi di permesso (dalla legge 104 alla donazione di sangue).

Come conseguenza, grande scandalo, governanti di ogni livello e media di regime scantenati contro i “fannullon Altro…

gennaio 3, 2015

Marijuana, Colorado un anno dopo: meno reati e incidenti, più soldi per l’erario.

Marijuana, Colorado un anno dopo: meno reati e incidenti, più soldi per l’erario

A 12 mesi dalla legalizzazione nello stato americano anche il governatore Hickenlooper riconosce il buon esito del percorso. Per la polizia i principali pericoli sulle strade sono causati dall’alcol, mentre le denunce sono in calo. Intanto nel 2014 oltre 60 milioni di dollari sono finiti nelle casse pubbliche, superando il tetto previsto: scatterà un rimborso ai cittadini

dicembre 30, 2014

Buon anno nuovo!

dicembre 30, 2014

BAYER: Pubblicità fasulla sui Social Media


L’agenzia viennese di pubbliche relazioni Mhoch3 ha usato per anni false identità per pubblicare sui forum online commenti positivi a favore di Red Bull, Opel, BAYER e altre compagnie. La Coalizione contro i pericoli derivanti dalla Bayer (CBG Germania) chiede l’incriminazione.

Secondo indagini della rivista austriaca DATUM, l’agenzia di pubbliche rel Altro…