ANCORA SU MELENCHON ….

di Giuseppe Giudice

Mi ripeterò, ma poichè , nei dibattiti televisivi, molti tendono a mettere sullo stesso piano Melenchon e la La Pen, cosa assurda, ma costantemente ripetuta anche da molti esponenti del PD. Secondo tale narrazione sia la sinistra radicale (e socialista) di Melenchon , che la estrema destra, nazionalista e reazionaria della Le Pen, sarebbero entrambi forze “antistema”. Bisognerebbe innanzi tutto chiedersi cosa si intende per “sistema” . Se essere radicalmente critici verso il capitalismo odierno significa essere antistema, anche il PSI degli anni 70 lo era. Nello statuto si dice a chiare lettere nella dichiarazione dei principi “(il partito -PSI – combatte per una società liberata dalle contraddizioni e dalle coercizioni del sistema capitalitico, in cui il libero sviluppo di ciascuno è la condizione del libero sviluppo di tutti”. Se per sistema intendiamo questo, la La Pen non è assolutamente anti-sistema. La sua posizione non è affatto conflittuale con il capitalismo (e come potrebbe essere!). Il suo , è, nella migliore delle ipotesi un neogollismo (ma con forti tinte razziste e xenofobe). Fautrice di un capitalismo sciovinista, fondato su una società fortemente gerarchizzata ed autoritaria nella gestione politica. Non a caso immagina una democrazia autoritaria con il rafforzamento del presidenzialismo. Il suo programma è l’opposto di quello di Melenchon, fortemente conflittuale con il capitalismo ma da un punto di vista socialista e democratico. Basta far riferimento alla sua intenzione di abolire il presidenzialismo, ed alla introduzione del sistema proporzionale. Alla socializzazione dei servizi pubblici (Ferrovie, energia, acqua, gas, poste) e di settori industiali di importanza strategica. Sviluppare la democrazia economica con il controllo democratico dei lavoratori nelle imprese; ridurre a 32 ore – a parità di retribuzione – l’orario di lavoro (progetto insito nella stessa tradizione del socialismo francese); pensione minima a 1400 euro mensili, ridurre a 60 anni l’età pensionabile. Un vasto programma di investimenti pubblici per trasformazione ecologica dell’economia, in grado di dare un lavoro sicuro e ben pagato ad una vasta platea. Il programma è l’opposto della Le Pen. Forse l’unico punto di contatto è sulle pensioni. Ma la visione del welfare dei socialisti è l’opposto della cosiddetta “destra sociale”. Per i socialisti il welfare è uno strumento di emancipazione della classe lavoratrice e di modifica dei rapporti di potere nella società. Per la destra radicale è solo uno strumento di controllo sociale dall’alto. La Le Pen è perfettamente funzionale ad un certo tipo di capitalismo (qualcosa di simile ad Erdogan). Il socialismo democratico è per sua natura fortemente conflittuale con il capitalismo ed il suo sistema di valori. Certo la socialdemocrazia (in larga parte) ha abbandonato la critica al capitalismo, sia pure nella versione di una sua forte riforma in senso sociale. Ritorna Riccardo Lombardi è l’idea di superare in forma democratica il capitalismo. Del resto la riduzione dei consensi (oggi solo il PSOE e la SPD sono abbondantemente sopra il 20%) parla chiaro. Corbyn lo mise ben in evidenza, in una conferenza ad Amsterdam nel 2017 (da presidente del Labour):” se i socialisti europei non recuperano la loro missione di trasformare la società e di combattere l’establishment capitalistico, perdono voti a favore della destra populista e reazionaria. Il vero modo per combatterla efficacemente è tornare ad essere socialisti”. Melenchon è alternativo a Macron ed antagonista alla Le Pen. E’ probabile che Macron vinca (sia pur di poco) le elezioni. Ma governerà una Francia profondamente divisa. Le sue politiche sono e restano alternative a noi socialisti.

2Francesco Matrone e 1 altra persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: