Il ritorno di Moby Dick.

Le balene bianche come quella protagonista del famoso romanzo “Moby Dick” in realtà non esistono: le megattere infatti sono di colore scuro. Questo spiega perché ci sia tanto interesse attorno a Migaloo, che è l’eccezione a questa legge di natura: è l’unica megattera bianca conosciuta, notata per la prima volta nel 1991 vicino a Byron Bay, in Australia.

Migaloo 2

Migaloo” (il cui nome vuol dire, in lingua indigena, “Amico Bianco”) ha attirato in particolare l’attenzione del fotografo Ray Allen, che da nove anni cercava di catturare immagini della balena bianca.  Finalmente il suo sforzo ha permesso di raggiungere i risultati desiderati, grazie al fatto che Migaloo si è insolitamente fermata a “giocare” di fronte a Nelson Bay.

Nel corso degli anni, gli scienziati sono riusciti a raccogliere diverse informazioni su Migaloo, e ritengono che la balena sia bianca perché affetta da albinismo. La sua età dovrebbe essere oggi di 26 o 28 anni, sulla base della stima che avesse dai tre ai cinque anni la prima volta che è stata avvistata. O meglio, avvistato: Migaloo infatti è un maschio, come è stato evidenziato dal fatto che nel 1998 per la prima volta è stato registrato il suo canto (solo i maschi di megattera “cantano”, per quanto anche le femmine siano in grado di produrre dei suoni).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: