Archive for gennaio 27th, 2014

gennaio 27, 2014

F35 bocciati negli Usa e noi paghiamo!


Il velivolo militare subisce l’ennesima critica dal Dipartimento della Difesa: il software, che nei piani doveva essere pronto per il 2015, subirà un ritardo di 13 mesi.

Popoff Globalist – Le prestazioni degli F-35 sono inaccettabili. Il giudizio negativo arriva da Michael Gilmore, il responsabile del Pentagono incaricato di provare i nuovi sistemi d’armaVisualizza altro


http://popoff.globalist.it/Detail_News_Display?ID=96187&typeb=0&F35-bocciati-negli-Usa-ma-noi-paghiamo

gennaio 27, 2014

Siamo fuori dal tunnel… ‘ste palle.

 

La nuova mappa della povertà in Europa: una catastrofe umanitaria
http://www.bbc.co.uk/mundo/noticias/2014/01/140115_economia_mapa_pobreza_europa_mj.shtml

Senza Soste – A più di cinque anni dall’inizio della grande recessione del XXI secolo, in Europa cambia la mappa della povertà.

Nell’eurozona, la Grecia vive “sull’orlo di una catastrofe umanitaria”, la Spagna ha tre milioni di persone che sopravvivono con redditi mensili inferiori a 307 euro ($ 417), le cifre ufficiali del PortogVisualizza altro

gennaio 27, 2014

Micro pale eoliche per ricaricare lo smartphone


greenMe.it: sarò buon* con la Terra – Micro pale eoliche e un sistema più piccolo di un granello di riso per ricaricare lo smartphone. E’ questo il futuro dei telefonini di nuova generazione? Nei prossimi anni, grazie allo sviluppo tecnologico, probabilmente saremo in grado di ricaricare i cellulari grazie all’energia ricavata dal vento.

Un eccezioVisualizza altro

gennaio 27, 2014

Geotermia: il primo impianto alimentato a magma attivo in Islanda


GreenStyle – In Islanda è stato testato il primo impianto geotermico alimentato da magma. La novità, che potrebbe aprire nuovi orizzonti nel settore delle fonti rinnovabili, è in realtà frutto del caso. Nel corso di una prospezione a Krafla, nel nord-est dell’Islanda, del magma è penetrato inaspettatamente nel pozzo scavato dai tecVisualizza altro

gennaio 27, 2014

A questa signora la Lega le fa una sega.

Il ministro degli Affari Sociali olandese, Jetta Klijnsma, presenterà oggi al resto dell’esecutivo un disegno di legge che prevede il ritiro dei principali sussidi statali per tutti i residenti che non parlano olandese.
Se approvata, la misura si applicherà a tutte le persone che risiedono neVisualizza altro

http://atlasweb.it/2014/01/24/olanda-stop-sussidi-statali-per-chi-non-parla-olandese-la-proposta-e-gia-polemica-579.html

gennaio 27, 2014

Good Morning Palestine صباح الخير فلسطين



La seguente lista di massacri riflette pienamente la natura dell’ occupazione sionista di Palestina e Libano e mostra che i massacri e le espulsioni non sono stati aberrazioni che avvengono in ogni guerra: sono atrocità organizzate con un solo obiettivo, quello di avere uno stato sionista che sia ‘goyim rein’. (“goyim” in yiddish è un termine dispregiativo per chi non è un ebreo, “rein” significa libero o pulito.)

Fonte: Occupied Palestine — con Talal Abu El Hija e Barbara Francesca Passera

gennaio 27, 2014

L’America è sempre più povera e diseguale………..mentre noi stiamo una bellezza!


Linkiesta.it – Meno posti di lavoro, e pagati peggio. La Grande crisi continua a mietere vittime
Federico Guerrini – Sono passati 50 anni dal discorso con cui il presidente Lyndon Johnson annunciò al Congresso l’inizio della grande “War on poverty”, la guerra alla povertà, in un America in cui, come disse poeticamente, troppe persone vivevano alla “perifeVisualizza altro

gennaio 27, 2014

Martiri socialisti.

“Molti non sono tornati, non è tornata la mia figliuola Vittoria, e pure domani è giorno ancora, cioè la morte stessa è un atto di vita, quando chi l’affronta, e non la teme, con il sangue sottoscrive i più alti ideali della umanità ” (Pietro Nenni ).

gennaio 27, 2014

la guerra in Siria signifca anche questo.

Non ho capito molto di quello che sta succedendo in Sira, ma questa immagine non credo si presti a nessuna interpretazione. Un padre che piange il proprio figlio. Sopravvivere ad un figlio credo che sia la condanna più pesante che un uomo possa subire. certamente quel padre e quel figlio non avevano alcuna colpa.

gennaio 27, 2014

2013 quarto anno più caldo dal 1880.

Noaa, 2013 quarto anno più caldo dal 1880 (Foto:Noaa) Noaa, 2013 quarto anno più caldo dal 1880 (Foto:Noaa)

 

ROMA – Il 2013 si aggiudica il quarto posto nella Top Ten degli anni più caldi mai registrati, cioè dal 1880 quando sono cominciate le rilevazioni. Ad affermarlo è il rapporto annuale del NOAA (National Oceanic and Atmospheric Administration ) precisando che l’anno scorso si piazza a pari merito con il 2003.

Dall’analisi è emerso che nel corso del 2013 la temperatura annuale globale combinata di Terra e Mare è stata di 0,62 gradi Celsius al di sopra della media del ventesimo secolo di 13,9 gradi. Il dato conferma la tendenza ad un aumento globale della temperatura: infatti il 2013 è stato il 37/mo anno consecutivo dal 1976, in cui la temperatura globale annua è stata superiore alla media. Rimane ancora “intoccabile” la prima posizione del 2010 con il termometro globale di 0,66 gradi superiore alla media.

Tra le aree del mondo in cui la temperatura è stata particolarmente alta figurano parti dell’Asia centrale, l’Etiopia occidentale, gran parte dell’Australia meridionale e occidentale ed anche sezioni del Mar Glaciale Artico, una grande fetta del sud-ovest dell’Oceano Pacifico e la zona centrale dell’Oceano Indiano.