Palestina. Il dramma umanitario (e politico) di Gaza

 

Elettricità per 8 ore al giorno, acqua potabile a singhiozzo, strade allagate dalle acque reflue. Sono le conseguenze della chiusura del valico di Rafah, che l’Egitto non sembra intenzionato a riaprire.

In questi giorni le strade di Gaza City hanno ricordato la “vittoriosa” fine dell’offensiva israeliana Colonne di Fumo. Tra parate militari eVisualizza altro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: