Crepi l’avarizia.

Riassunto” della bozza di manovra finanziaria che il Governo Letta ci sta proponendo:

1) Taglio del Cuneo fiscale irpef: in media 50 (28 netti) euro al mese lordi in busta paga.
2) Trise=IMU-20%. Dazio a Berlusconi ed ai fessi che l’hanno votato.
3) Tari=(Tarsu + 60%)+(IMU -80%). Perchè diventa obbligatorio che i Comuni coprano il 100% del servizio col gettito fiscale. A Roma il gettito copre il 40%. A Napoli il 43%.
4) Rendita finanziaria diretta tassata dal 20 al 22% (sai che sforzo!)
5) 4,15 miliardi di tagli lineari alla sanità (dico….alla SANITA’!)

Detta in soldoni ed in termini accessibili a tutti:

– stangata per tutti sulla tassa dell’immondizia, con qualcosa in più sulle spalle degli inquilini.
– Qualche spicciolo in meno alle famiglie proprietarie di prima casa
– Enormi sconti ai grandi proprietari di patrimoni immobiliari.
– 3 (dico tre) lire in busta paga in più ai dipendenti pubblici.

Questa sarebbe la manovra “di sviluppo” del Governo Letta?
Io vedo l’ennesima manovra che carica i lavoratori dipendenti e le fasce più povere.

Mario Francese

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: