Archive for ottobre 1st, 2013

ottobre 1, 2013

Apertura mentale.

ottobre 1, 2013

Il governo Letta è peggio di quello Monti.

letta-e-alfano--638x425

di Gustavo Piga

La nota di aggiornamento del Documento di Economia e Finanza è il primo documento ufficiale che permette di misurare credibilmente il segno della politica economica del Governo Letta. Non solo. Pubblicata a meno di 6 mesi di distanza dall’ultimo documento ufficiale del Governo Monti (il DEF stesso), abbiamo ora modo di ottenere informazioni preziose su due ulteriori dimensioni delle bontà delle scelte adottate dagli ultimi due Governi: 1) gli ulteriori scostamenti ed errori di previsione del Governo del Professore nell’ultimo trascorso semestre e 2) se e come la Grande coalizione italiana attualmente in carica intende discostarsi dalle politiche (giudicate fallimentari da circa il 90% dei votanti alle recenti elezioni politiche) del predecessore bocconiano.

Continua a leggere »

ottobre 1, 2013

Scoperti i geni della pelle giovane, anche a 100 anni d’età.

. .

Identificati per la prima volta i ‘geni della giovinezza’ che garantiscono una pelle sempre liscia, anche dopo i 100 anni di età. Sono 3 variazioni genetiche congenite, identificate con le sigle Kcnd2, Diaph1 e Edem1, e sono state trovate in un’area specifica del DNA umano di un gruppo di fortunati ultracentenari con una pelle eccezionalmente giovane.

La scoperta è dei ricercatori del dipartimento di dermatologia della Stanford university school of medicine e dell’Albert Einstein College of medicine di New York e lo studio è pubblicato su Journal of investigative dermatology. Gli scienziati hanno potuto accedere ad un corposo database del DNA di 1.000 persone anziane, inclusi 100 ultracentenari, residenti a New York.

”Escludendo chi si era sottoposto ad interventi di chirurgia e trattamenti estetici, abbiamo individuato gli stessi 3 geni in chi mostrava un invecchiamento molto più rallentato nonostante avesse già superato i 100 anni di età”, spiega Anne Lynn Chang, dermatologa della Stanford University, autrice della ricerca. Il nostro studio conferma che la pelle giovane si può ereditare anche se poi subentrano molti fattori ambientali a modificare la situazione di partenza, come il fumo e l’esposizione al sole. Il prossimo passo sarà quello di identificare con quali meccanismi biologici agiscono queste varianti genetiche, anche per ricercare sostanze farmacologiche che, applicate sulla pelle, siano in grado di promuovere questo meccanismo innato di protezione dalle rughe, conclude Chang.

ottobre 1, 2013

Fuma che ti passa….la vita.

il fumo e' tra le principali cause di tumore il fumo e’ tra le principali cause di tumore

(ANSA) – ROMA, 1 OTT – Nel 2030 nel mondo ci saranno 26,4 milioni di nuovi casi di tumore all’anno, con un numero di morti vicino ai 17 milioni. Lo ha stimato il rapporto ‘State of Oncology 2013’ presentato allo European Cancer Congress di Amsterdam dall’International Prevention Research Institute di Lione, secondo cui serve un ‘Fondo globale’ come quello per l’Hiv.

Il rapporto combina le proiezioni sull’aumento della popolazione mondiale con le variazioni negli stili di vita e nella longevità di 50 Stati del mondo, con il risultato di dipingere un futuro preoccupante soprattutto per paesi come Cina, India o Nigeria, indicati come quelli ‘trainanti’ nella crescita dei casi. In Africa, sottolinea il rapporto, ci sono solo il 20% dei servizi di radioterapia richiesti, e in Asia invece di 4mila necessari ce ne sono appena 1200. Anche dal punto di vista delle diagnosi l’80% dei tumori nei paesi in via di sviluppo viene scoperto in stadi avanzati e ormai incurabili.

Il risultato e’ che la sopravvivenza varia molto a seconda del reddito: se ad esempio nei paesi sviluppati guarisce il 75% dei tumori al seno, in quelli a più basso reddito la percentuale scende al 43%.

ottobre 1, 2013

Come gli USA potrebbero ridurre il debito pubblico coniando una moneta da un trilione di $ .

 

keep-calm-and-mint-the-coin-3di Andrea Terzi(*) per Keynesblog.com

La moneta di platino che Obama non conierà

La petizione sul sito della Casa Bianca ha raccolto ottomila firme in dieci giorni. Si chiede al Presidente Obama di metter fine all’estenuante braccio di ferro tra l’amministrazione e il partito repubblicano facendo ricorso ad una soluzione di carattere straordinario: coniare una moneta da mille miliardi di dollari che renderebbe superflua l’approvazione da parte del Congresso del nuovo tetto del debito (il “debt ceiling“) neutralizzando così l’assedio repubblicano al bilancio federale. Il portavoce del Presidente in conferenza stampa non l’aveva categoricamente esclusa dal tavolo della trattativa. Ma sabato, un portavoce del Tesoro si è affrettato ad affermare che l’ipotesi non è percorribile: “Neither the Treasury Department nor the Federal Reserve believes that the law can or should be used to facilitate the production of platinum coins for the purpose of avoiding an increase in the debt limit.”

#mintthecoin : Come gli USA potrebbero ridurre il debito pubblico coniando una moneta da un…

keynesblog.com

ottobre 1, 2013

Candidato Pdl che subentrerebbe a B: “Il Cavaliere non ha requisiti morali”

Giunta Elezioni

“Chi ha scelto di effettuare una frode fiscale ed è stato condannato a scontare 4 anni di carcere non ha i requisiti morali che sono necessari per sedere in Parlamento”. E’ questo uno dei passaggi chiave della memoria di Ulisse Di Giacomo, il primo dei non eletti in Molise che contesta l’elezione del Cavaliere. Nella memoria, messa a punto dall’avvocato Salvatore Di Pardo depositata oggi in Giunta per le Immunità del Senato, si riconosce la validità della legge Severino e si difende il lavoro della Giunta. Ulisse Di Giacomo e il suo legale Salvatore Di Pardo danno torto, insomma, su tutta la linea alla difesa di Berlusconi.

La legge Severino, secondo loro, è valida e, non essendo una norma penale, non può essere accusata di irretroattività. “Non si tratta di un effetto penale – si legge nella memoria – o di una sanzione accessoria alla condanna, bensì di un effetto di natura amministrativa” che si applica a chi è stato condannato in via definitiva. Facendogli perdere il diritto all’elettorato passivo. Ma nella memoria si rincara la dose: “Con riferimento alla specifica posizione di Berlusconi, la normativa si limita a stabilire che per poter ricoprire la carica di senatore della Repubblica è necessario avere determinati requisiti di moralità e che colui che è stato definitivamente condannato a 4 anni di reclusione per frode fiscale e che sia colpito da ordine di esecuzione per la carcerazione tali requisiti non li possiede”.

ottobre 1, 2013

Ministero Salute,consumare frutti bosco surgelati solo cotti.

mirtilli mirtilli

”Si raccomanda di consumare i frutti di bosco surgelati solo ed esclusivamente previa cottura”. La raccomandazione arriva dal ministero della Salute dopo che, da gennaio 2013, si è assistito ad un importante incremento del numero dei casi umani di epatite A, rispetto a quello atteso nello stesso periodo degli anni precedenti, soprattutto nelle Regioni del centro-nord Italia.

Nonostante ”siano state adottate tutte le misure di prevenzione e controllo per questa epidemia di casi di epatite virale A, e si sia osservata negli ultimi mesi una tendenza alla diminuzione delle segnalazioni – sottolinea il ministero in una nota – recentemente sono stati notificati diversi nuovi casi in soggetti che hanno riferito il consumo di frutti di bosco misti surgelati non cotti”. Il virus dell’epatite A, spiega il dicastero, ”sopravvive a basse temperature, ma viene rapidamente inattivato dal calore. Per esempio, facendo bollire i frutti di bosco per almeno 2 minuti viene garantita la salubrità dell’alimento”. Il ministero raccomanda inoltre di consumare i frutti di bosco freschi ed ogni altra frutta o verdura cruda ”solo dopo un accurato lavaggio”.

ottobre 1, 2013

Finalmente una buona notizia.

sondaggi politici italia         Il centrosinistra è davanti al centrodestra. Secondo il sondaggio sulle intenzioni di voto alla Camera elaborato da Emg e diffuso dal TgLa7 condotto da Enrico Mentana, se si andasse al voto il centrosinistra avrebbe il 35,1% dei consensi (+1,7%) e sarebbe in vantaggio rispetto alla scorsa settimana dell’1,6% sul centrodestra, per lo più fermo al 33,5% (-0,3%). A risentirne sarebbe soprattutto il Movimento cinque stelle di Beppe Grillo che otterrebbe il 19,7% (-1,7%).

In particolare le rilevazioni indicano che nella coalizione di centrodestra, Forza Italia sarebbe in calo al 25% (-0,6%), la Lega Nord-Lista Lavoro e Libertà avrebbe il 4% (-0,1%), Fratelli d’Italia sarebbe stabile al 2,4% e la Destra otterrebbe l’1,2% (+0,2%). Altri partiti di centrodestra (Grande Sud, Mpa, Intesa Popolare, Mir, Pensionati, Liberi per l’Italia Equa) raggiungerebbero lo 0,9% (+0,2%). Nella coalizione di centrosinistra, il Pd guadagnerebbe l’1,8% e arriverebbe al 29,2%, Sel avrebbe il 4,3% (-0,1%) e Psi e altri partiti (Centro democratico e Svp) resterebbero stabili rispettivamente allo 0,7% e allo 0,9%. Al centro, la coalizione Scelta civica con Monti avrebbe il 6,5% dei consensi (+0,2%), con Scelta civica al 5,2% (+0,3%) e l’Udc all’1,3% (-0,1%).

Infine, tutti gli altri partiti, tra cui Rifondazione comunista (1%), l’Idv (1,1%), Verdi (0,8%), Fare-Fid (0,9%), Fli (0,3%) e altri ancora (1,1%) totalizzerebbero il 5,2% (+0,1%). L’astensione sarebbe al 29,3% (-1,4%), le schede bianche al 2,5% (-0,3%) e gli indecisi salirebbero al 15,2% (+3,3%). Invariata la fiducia nel premier Enrico Letta al 34%.

ottobre 1, 2013

Non stanno prendendo il sole.

Pubblichiamo 10 scatti fotografici realizzati per novetv.com da “PMM GROUP”, che riassumono la tragedia di stamattina di Sampieri. Vi abbiamo aggiornato costantemente sul tragico sbarco qui:  Scicli – Tragico sbarco di immigrati a Sampieri

https://i1.wp.com/www.novetv.com/wordpress/wp-content/uploads/2013/09/sbarco-sampieri-1.jpg

Chi avrebbe mai pensato che l’unico uomo di sinista in Italia sarebbe stato il Papa.

ottobre 1, 2013

PSIUP un’esperienza indimenticabile.

         Non rinnegò mai le sue radici sarde e disprezzò sempre chi lo fece; Lussu tuttavia non fu un indipendentista e la sua azione politica non può essere confusa o assimilata a questa opzione netta[12]; restò in contatto sia personale che epistolare con numerosi esponenti del mondo politico sardo (compresi quei sardisti dai quali si era allontanato al momento della scissione); visitò, anche in qualità Visualizza altro