andar per fiumi.

Commissione Ue punta a trasporti 'verdi' su fiumi e canali Commissione Ue punta a trasporti ‘verdi’ su fiumi e canali

BRUXELLES – Nuove proposte in arrivo dalla Commissione europea per aumentare il volume di merci trasportate sui fiumi e sui canali europei. Si tratta di vie navigabili più sicure, con meno traffico e soprattutto più ‘verdi’ rispetto alle modalità di trasporto via terra. Basti pensare che le emissioni di CO2 e il consumo di carburante di una grande imbarcazione per la navigazione interna, secondo Bruxelles, rappresentano soltanto 1/3 di quelli del corrispondente trasporto su strada.

Quali allora i mezzi più sostenibili per l’ambiente ed energeticamente efficienti secondo Bruxelles? Le chiatte, che però vengono impiegate solo per il 6% delle merci trasportate in Europa ogni anno. Da qui l’obiettivo di sfruttare il potenziale ancora inutilizzato della rete di 37.000 km di vie navigabili interne. Oltre alla modernizzazione di conche, ponti e canali, la Commissione europea riesaminerà i limiti di emissione per i motori nuovi e prenderà in esame ulteriori limiti per quelli esistenti, modificando inoltre le norme che consentono l’uso di gas naturale liquido come carburante per la navigazione interna.

Lo scopo è quello di incoraggiare investimenti in tecnologie verdi, oltre che di sostenere la ricerca e l’innovazione nel settore. I cinque maggiori porti marittimi dell’Ue, al primo posto Rotterdam, sono tutti connessi alle vie navigabili interne.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: