Le salamandre ci suggeriranno una via per la rigenerazione dei tessuti.

Specie che vive nei fondali messicani
Sembra una mutazione fantascientifica degna di Spiderman. Ed invece l’idea che studiando le si possa far tesoro della capacità di ricrescita di intere parti del per le amputazioni umane è realtà. Ricercatori austrialiani sono sulle tracce del mistero di , un anfibio degli anche noto come “pesce che cammina” (Ambystoma mexicanum) per via delle curiose protuberanze simili ad arti con i quali si fa strada nei fondali rocciosi.
tessuto salamandre 265x300 Le salamandre ci suggeriranno una via per la rigenerazione dei tessuti
L’anfibio antropomorfo, al centro di numerosi studi sull’evoluzione umana, ha una caratteristica che lo rende quasi unico: la capacità di rigenerare le parti del che perde. Ma interrompendo l’azione dei macrofagi, programmate per fare pulizia delle scorie, compresi batteri e altri “infiltrati” delle , il miracolo della ricrescita si ferma. Lo studio, pubblicato su Pnas, ha individuato l’interruttore immunitario della , con implicazioni importanti per l’uomo: nelle i tessuti rinascono senza cicatrici, “caratteristica che avrebbe benefici per condizioni come le malattie di e di cuore legate alla fibrosi o alla cicatrizzazione dei tessuti”, spiega uno degli autori dello studio, James Godwin.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: