Archive for maggio 19th, 2013

maggio 19, 2013

The 13th floor elevators.

La loro storia comincia nel 1965, quando il loro futuro suonatore di jug (strumento orientale a forma di bottiglione in cui soffiare) e paroliere Tommy Hall, con sua moglie Clementine unifica in una sola band tre gruppi allora poco noti: i Conqueroo, dai quali proveniva lo stesso Tommy e l’amico di sempre degli Elevators, Powell St. John (compositore di alcune loro canzoni), gli Spades, dai quali proveniva il cantante e chitarrista Roky Erickson e infine i Lingsmen, dai quali provenivano il bassista (in origine violinista) Benny Thurman, il batterista John Ike Walton e il chitarrista solista Stacy Sutherland.

Appena incontrati, i cinque sotto la guida del produttore Lelan Rogers e registrano l’album entrato successivamente nella storia del rock psichedelico, The Psychedelic Sounds of the 13th Floor Elevators. Il primo successo è il singolo estratto You’re Gonna Miss Me, scritto nel 1965 da Roky Erickson per gli Spades, che entra nella classifica statunitense e diventando col tempo uno dei brani simbolo del genere garage rock[3]. Nell’album il brano Don’t Fall Down, sempre di Erickson, e che in origine si chiamava We sell soul è presente come traccia fantasma nell’album All That May Do My Rhime dello stesso Erickson.

Nel 1966 Benny Thurman lascia il gruppo per prendersi cura di sua madre, ed al suo posto entra Ronnie Leatherman che lascerà la band poco tempo dopo per poi rientrare nel 1968).

Nel 1967 viene registrato l’album Easter Everywhere, con una sezione ritmica diversa composta da Danny Galindo al basso e Danny Thomas alla batteria eccetto per le due canzoni She Lives (In a Time of Her Own) e I’ve Got Levitation“, che hanno la sezione ritmica formata da Ronnie Leatherman al basso e John Ike Walton alla batteria. L’album non riscosse successo, anche ci sono brani interessanti come Slip Inside This House, lunga ballata psichedelica di 8 minuti con un testo a sfondo lisergico/religioso e melodie trascendentali ma allo stesso tempo piene di carica elettrica. Rispetto all’esordio nel disco sono più accurati gli arrangiamenti ed è migliorata la caratura tecnica dei musicisti.

Seguono due album di non poca importanza per la band, ma di poco valore storico: Live del 1968 e Bull of the Woods del 1969.

maggio 19, 2013

LA CONFISCA DEI RISPARMI DEI CITTADINI “PER SALVARE LE BANCHE”: IL PROGETTO DIABOLICO DI “RICAPITALIZZAZIONE” BANCARIA

 

 

MICHEL CHOSSUDOVSKY (GlobalResearch) – La ricapitalizzazione delle banche cipriote è un prova generale di quello che ci attende?

E’ possibile prevedere un “furto dei risparmi” in seno alla Comunità Europea e in Nord America in grado di portare alla confisca completa dei depositiVisualizza altro

maggio 19, 2013

“Il nuovo F-35 verrebbe abbattuto dai caccia che volano da 30 anni”


Gli F35 sono una “sòla”, questo è chiaro. Ora lo ammette anche il Pentagono, lamentandosi del pessimo lavoro fatto dal “complesso militare.industriale”. Ma l’Italia ancora non disdice l’acquisto.

Lo scrive La Stampa di Torino, quotidiano di casa Fiat. Non proprio degli “antagonisti” pieni di pregiudizi…
Visualizza altro

maggio 19, 2013

Netanyahu: pronti a nuovi raid sulla Siria.

 

Il premier israeliano ha ipotizzato nuove azioni: faremo di tutto per impedire che nuove armi arrivino a Hezbollah.

Il premier israeliano, Benjamin Netanyahu, ha evocato la prospettiva di nuovi raid israeliani in Siria, impegnandosi ad agire per evitare che armi sofisticate arrivino nelle mani di Hezbollah o di altri gruppi. La CIA opera per interposta persona.
Visualizza altro

maggio 19, 2013

Sanità, “Il SSN tra tre anni non ci sarà più a causa dei ticket troppo alti”. La denuncia di FederAnziani


Federico Salvatori – Entro tre anni non ci sara’ piu’ il Servizio Sanitario Nazionale pubblico. La previsione è di FederAnziani, la federazione delle associazioni della terza eta’ che, attraverso il suo Centro studi di economia sanitaria, mette in evidenza il rischio di una migrazione della dVisualizza altro

maggio 19, 2013

Crisi, in Spagna migliaia in piazza contro sanità privata.

Antonio Ferraro – Migliaia di persone, cittadini, ma anche medici e infermieri, sono scesi in piazza a Madrid per protestare contro i piani del governo spagnolo di privatizzare molti ospedali e settori della sanità. I manifestanti sono giunti alla Porta del Sol e hanno brandito cartelli e striscioni con la scritta «Si svende la sanità» e sVisualizza altro

maggio 19, 2013

Il terrorista.

travaglio-berlusconi.jpg Nella sua rubrica “Carta Canta” su L’Espresso, Marco Travaglio ripercorre la storia giudiziaria di Berlusconi, nell’articolo intitolato “Pacificarsi con un tipo così?”. Leggiamo un estratto:

Al processo Mondadori la Cassazione ha stabilito che la Fininvest corruppe il giudice Metta tramite gli avvocati Previti, Pacifico e Acampora (condannati), nell’interesse e con soldi di Berlusconi (prescritto). Al processo Mills la prescrizione gli ha risparmiato la condanna per aver corrotto con 400 mila dollari il teste inglese in cambio del suo silenzio. Al processo All Iberian la Cassazione ha stabilito che Berlusconi finanziò illegalmente Craxi con 21miliardi di lire (condannati in primo grado, i due compari si salvarono poi per prescrizione).

Al processo sul consolidato Fininvest, la prescrizione tagliata dalla sua contro riforma l’ha miracolato dal reato documentato di aver falsificato i bilanci per occultare ben 1550 miliardi di lire su 64 offshore. Stessa scena per i bilanci falsi del Milan nell’acquisto di Lentini. L’amnistia del 1990 gli ha risparmiato due sicure condanne per falsa testimonianza sulla P2 e falso in bilancio sui terreni di Macherio.

Dunque, senz’attendere i giudizi di primo grado su Ruby, d’appello sulla divulgazione del nastro Fassino-Consorte e di Cassazione sui diritti tv, si può già affermare senza tema di smentite che Berlusconi è uno spergiuro, pluricorruttore, multifalsario di bilanci ed evasore.

maggio 19, 2013

Ride bene chi ride ultimo.

maggio 19, 2013

Nuove forme di razzismo.

razzismo-italia-illuminismo-new-il-manifesto

I fascisti, la Lega, il Pdl, l’ineffabile Grillo, l’avvocato pistolero di Berlusconi,
tutti a gettare benzina sul fuoco delle sacre panze.
La vignetta oggi su il manifesto.

maggio 19, 2013

Paghi due prendi tre.