«Giorgiana è viva, i marci siete voi»

Alcune centinaia di persone, aderenti a collettivi e movimenti delle donne romane e a Sel, stamani hanno partecipato ad una manifestazione per ricordare Giorgiana Masi e “tutte le donne vittime di violenza”, terminata a Ponte Garibaldi, dove la ragazza fu uccisa il 12 maggio del 1977 da un proiettile calibro 22 che la colpì alla schiena durante una manifestazione dei Radicali che avevano indetto un sit-in in piazza Navona nonostante fosse in vigore il divieto di cortei pubblici. Tra i partecipanti al corteo – peraltro “vietato” dalla questura, che aveva deciso: un solo corteo nella giornata  – il candidato a sindaco di Roma Sandro Medici e l’esponente di Sel Gianluca Peciola, che hanno contestato il fatto che nella medesima data si sia svolta in città la manifestazioen del movimento “per la vita”, che contesta la legge sull’aborto.  “Alla cosiddetta ‘Marcia per la vita’ – ha detto Peciola – hanno aderito organizzazioni di estrema destra: una vera provocazione. I diritti conquistati dal movimento delle donne vengono insultati dalla Roma dell’integralismo e del neofascismo che sfila militarizzata nel centro della città”..

Paola Staccioli racconta di Giorgiana Masi

Siete il marcio della vita! Avete sbajato giorno e epVisualizza altro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: