Una vergogna tutta italiana.

urnevoto.JPG Riportiamo di seguito la lettera che il signor Raimondo D’Ambrosio ha inviato al blogger Claudio Messora. La lettera è stata pubblicata sul sito byoblu:

Caro Claudio,

sono Raimondo D’Ambrosio, Associate Professor University of Washington, Seattle. Sono qui dal 1995, sono emigrato per fare ricerca. Forse moltissimi italiani negli USA non potranno votare per le imminenti elezioni politiche.

Io sono iscritto all’AIRE, al consolato di San Francisco. Non avendo ancora ricevuto il plico elettorale, lunedi’ 11 ho chiamato il consolato. L’addetto mi ha spiegato che anche il Consolato non aveva ricevuto i plichi dall’Italia e non sono ancora riusciti a capire perche’. Mi ha detto che si scusa, che stanno ricevendo tantissime telefonate di protesta ma che il Consolato non puo’ fare niente, finche’ non riceve questi benedetti plichi dall’Italia.

Essendo gia’ il 15, c’e’ il concreto rischio che questi plichi vengano spediti ai cittadini troppo tardi per votare. Oggi il consolato pubblica questa nota informativa. Ora danno la colpa al servizio postale statunitense. Io sono negli USA dal 1995, ed una cosa cosi’ non era mai successa prima.

Con i tempi che corrono, non vorrei che il Viminale stesse giocando qualche brutto scherzo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: