Su Ilva non ammessi conflitti promossi da pm Taranto.

Un operario del gruppo siderurgico Ilva di taranto Un operario del gruppo siderurgico Ilva di taranto

ROMA – La Corte costituzionale ha giudicato inammissibili i due ricorsi per conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato presentati dalla Procura di Taranto, uno nei confronti del governo per il decreto ‘salva-Ilva’ e l’altro nei confronti del parlamento per la relativa legge di conversione. Secondo la Consulta i ricorsi sono inammissibili sia perche’ il conflitto di attribuzione relativo ad una legge e’ inammissibile quando c’e’ la possibilita’ di sollevare eccezione di legittimita’ costituzionale su una norma; sia perche’ questa possibilita’ sussiste e si e’ concretizzata proprio nel caso Ilva.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: