Giuseppe Bulgarella, operaio disoccupato.

Qualche giorno fa, Giuseppe Bulgarella, operaio disoccupato di 61 anni, ultimo contratto vero nel 2001, non ce l’ha fatta più a vivere senza dignità: ha preso un foglio di carta e ha scritto:« L’articolo 1 della Costituzione dice che l’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro…», poi ha aggiunto uno a uno i nomi di quanti in Italia si sono tolti la vita per mancanza di lavoro , un lungo elenco che negli ultimi anni aveva ricopiato dalle cronache. Alla fine della lista ha messo il suo. Ha conservato quel foglio nella Costituzione. E si è impiccato.
Uno schiaffo all’Italia, alla sua politica di carta, alla ‘responsabilità’ di quanti, dai loro posti sicuri, continuano a predicare austerity e vincolatività dei Trattati UE, avendo dimenticato quanto vincolanti fossero i diritti di quella Costituzione e la dignità delle persone, prima del rispetto degli obblighi europei.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: