Enea, 1100 impianti chimici rischio sismico.

(Archivio) (Archivio)

ROMA – Sono oltre 1.100 gli impianti chimici a Rischio di incidente rilevante (Rir) in Italia, in alcuni casi con elevata importanza strategica. L’area piu’ esposta e’ quella della Sicilia orientale, come i petrolchimici di Priolo Gargallo e di Milazzo. Questo quanto emerge dal convegno organizzato dall’Enea a Roma – in collaborazione con il Glis (Gruppo di lavoro isolamento sismico), con il patrocinio dell’Accademia dei Lincei, dell’Accademia delle Scienze – sulla sicurezza sismica degli impianti chimici piu’ a rischio, che secondo l’Agenzia possono esser messi in sicurezza facendo adeguando gli impianti, facendo prevenzione grazie alle nuove tecnologie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: