Archive for gennaio 26th, 2013

gennaio 26, 2013

Allergie: Pediatri Siaip, nuove frontiere nella diagnostica molecolare

(ASCA) – Firenze, 25 gen – ”L’individuazione degli allergeni molecolari e’ molto importante per la diagnosi delle allergie. Non a caso, la diagnostica molecolare applicata all’allergologia sta prendendo […]

gennaio 26, 2013

Sci in tutta sicurezza, il decalogo degli esperti S.Camillo.

(ASCA) – Roma, 25 gen – ”Lo sci e’ uno sport adatto anche alle persone meno giovani, ma gli over 65 devono osservare una serie di regole, perche’ la qualita’ e la composizione delle loro ossa e’ diversa […]

gennaio 26, 2013

Anti infiammatori Fans a rischio insufficienza renale bimbi?

 

13 – 20:18

(ASCA) – Roma, 25 gen – Un nuovo studio in via di pubblicazione sul Journal of Pediatrics riporta i risultati di un’indagine svolta sui bambini ricoverati in ospedale, nell’arco temporale di 11 anni […]

gennaio 26, 2013

Anno giudiziario/Milano: Canzio, Italia ha primato europeo prescrizioni.

(ASCA) – Milano, 26 gen – ”L’Italia ha il triste primato in Europa del maggior numero di declaratorie di estinzione del reato per prescrizione (circa 13 mila quest’ultimo anno) e paradossalmente del piu’ alto numero di condanne della Corte europea dei Diritti dell’uomo per la irragionevole durata dei processi”. Lo ha evidenziato Giovanni Canzio, presidente della Corte d’Appello di Milano, in un […]

gennaio 26, 2013

Vivere con 40 euro al mese nel lusso usando i rifiuti.

Ricchezza e rifiuti: due facce della stessa medaglia. E’ questa la parabola di Philipp Hauschild 23 anni di Amburgo che vive una vita lussuosa recuperando quanto gli occorre dai rifiuti. E disincantato spiega:

Non c’è quasi nulla che non può trovare al giorno d’oggi nella spazzatura. Ho pescato di tutto dai contenitori per i rifiuti delle aziende.

Philipp dalla sua pagina su Fb annuncia tra l’altro di essere impegnato nella preparazioni di lezioni che terrà prossimamente all’Università si Amburgo.

Continua a leggere: Vivere con 40 euro al mese nel lusso usando i rifiuti

gennaio 26, 2013

Convenzione Gse-Enea per incentivi.

ROMA – Una disponibilita’ di 900 milioni all’anno, 700 per i privati e 200 per la pubblica amministrazione, ed incentivi che copriranno in media il 40% dell’investimento. E’ questo, in sintesi, il contenuto della convezione firmata tra Nando Pasquali, presidente e amministratore delegato del Gestore dei servizi energetici (Gse), e Giovanni Lelli, commissario Enea, per la collaborazione nella gestione dei nuovi meccanismi di incentivazione a sostegno dell’efficienza energetica e della produzione di energia termica da fonti rinnovabili.

Gli incentivi sono stati introdotti dal decreto interministeriale definito ‘Conto termico’ ed emanato dal ministero dello Sviluppo economico, da quello dell’Ambiente, e da quello delle Politiche agricole, lo scorso 28 dicembre 2012.