L’appello di Franca Rame.

Sul sito del Fatto, l’appello di Franca Rame a Bersani e al Pd a ritirare dalle liste gli impresentabili ha raccolto più di 10 mila firme. Ma intanto i Democratici e il loro segretario continuano a non decidere. Le istruttorie sono in corso da giorni. La grana balla sul tavolo di Luigi Berlinguer, presidente della commissione di Garanzia e su quello dello stesso Bersani. Il termine per l’autocertificazione – il modulo che hanno presentato i candidati (Crisafulli compreso, che è pure venuto a Roma per farsi vedere alla presentazione del libro di D’Alema) – è scaduto l’altroieri. Ma le decisioni finali vengono continuamente rimandate. Su una decina di casi, a rischiare davvero sono Caputo, l’ultimo indagato in Campania e Papania, che ha patteggiato una condanna per abuso d’ufficio. La posizione di Crisafulli è controversa, tra chi vorrebbe cancellarlo dalle liste e chi (come D’Alema) sottolinea che avendo vinto le primarie ha il diritto di correre. Probabilmente Berlinguer si limiterà a valutare che secondo il Codice etico è candidabile, e rimetterà la patata bollente politica nelle mani di Bersani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: