L’infecondo primato italiano.

Fino a poco più di un mese fa l’Italia era al secondo posto nella classifica dei Paesi con più restrizioni alla fecondazione medicalmente assistita e questo a causa della Legge 40/2004, nonostante i suoi divieti ad oggi abbiano già ricevuto ben 20 sentenze avverse da parte dei tribunali nostrani. Dunque eravamo secondi, perché a guidare quella famigerata graduatoria, soffiandoci il primato assoluto, era il Costa Rica: ovvero l’ultimo avamposto di integralismo cattolico del Centroamerica, il cui Congresso aveva deciso di vietare completamente la fecondazione in vitro. Divieto ovviamente benedetto dall’omonimo papa nel 2011, durante la visita in Vaticano della presidente costaricense Chinchilla.

Così fino al 28 novembre dello scorso anno, quando finalmente la Corte Interamericana per i diritti umani ha accolto e dato ragione (dopo dodici anni!) alle querele delle tante coppie danneggiate da quel divieto nonché di quei cittadini che si battono per la laicità del Costa Rica.

One Comment to “L’infecondo primato italiano.”

  1. Non riesco a decidere se tra i banchieri o i sacerdoti quali siano i peggiori nemici dell’umanità.
    Che siano a pari merito?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: