5 Gennaio: nell’inverno dell’impero comunista dell’Urss spunta la “Primavera di Praga”.

primaveradipragaNel clima glaciale della “Guerra Fredda” fra blocco Occidentale e blocco comunista dei paesi posti sotto l’egemonia dell’Urss, spunta in quel 5 Gennaio 1968 un nuovo fiore destinato a chiamarsi “Primavera di Praga”. Sarà un fiore luminoso, ma di breve durata, destinato ad essere calpestato dai carri armati sovietici poochi mesi dopo. Eppure i suoi semi non andranno dispersi, tant’è che la Storia fa iniziare proprio da quella breve stagione il procsso disgregativo dell’impero sovietico, processo che porterà nel 1989, appena 21 anni dopo, alla caduta del Muro di Berlino.

Principale protagonista della “Primavera di Praga” fu un giovane politico (allora 47enne), Alexander Dubcek, che proprio il 5 Gennaio del 1968 venne proclamato segretario generale del Partito Comunista Cecoslovacco (allora Repubblica Ceca e Slovacchia erano ancora un unico paese).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: