Archive for gennaio 2nd, 2013

gennaio 2, 2013

Italia terra di santi, poeti, navigatori.

L’Italia che ha voluto Berlusconi è stata derisa per venti anni dalle cancellerie europee e straniere. L’italiano è stato visto come un popolo arraffone, puttaniere, pressappochista, amante dell’illegalità e del sotterfugio ad ogni costo. Per rimediare il presidente della Repubblica Napolitano ha consegnato il governo del paese ad una casta di intoccabili che rappresentano una sorta di “migliori”. fra questi il Presidente del Consiglio Monti, il primo fra i migliori con la sua austerità e serietà, solo formale ha completato il lavoro di Berlusconi e di  Tremonti.

Invece del Jolly Joker assassino gli italiani saranno ammazzati da un assassino con un volto serio che innamorato del potere fa una  lista autonoma, si fa per dire.

Per salvarci arriva Grillo l’onesto, il comico che entra in politica per dimostrare quanto questa, per colpa sempre degli Italiani non sia più seria e servano persone serie, scelte da Grillo.

Ma non finisce qua: arriva Ingroia e una serie di magistrati illuminati, per l’Italia che se vuole risollevarsi dall’illegalità deve affidarsi a moderni giacobini che ristabiliscano ordine e giustizia. A nessuno importa veramente di cambiare le cose, di abbattere lo sfruttamento del capitale sul lavoro ed il capitalismo rimane sempre uguale rinnovando solo la facciata.

Agli Italiani serve sempre un salvatore della patria. Cominciammo con Mussolini che da socialista si mise al servizio dei padroni istaurando una odiosa dittatura  seguito da una serie di messia, eredità platonica del governo dei migliori o presunti tali.

Tutti ad applaudire soprattutto fra l’entusiasmo di intellettuali e accademici, diminuisce e molto l’entusiasmo di lavoratori e lavoratrici.

Fin quando potremo permettercelo?

 

gennaio 2, 2013

Ritratti d’autore.

INDIA-giovane rosso

 

gennaio 2, 2013

Le bollicine non fanno bene a tutti.

… E voi, l’avete stappato lo spumante ??
gennaio 2, 2013

Come se fosse….

www.nirvanacomix.com il sito di Nirvana di Roberto Totaro
gennaio 2, 2013

Dopo le bollicine…..

capodanno-brindisi-nuota

gennaio 2, 2013

Rosy da Reggio.

Il partito democratico dei miei coglioni.
gennaio 2, 2013

Gente per bene.

Luglio 2002, piena estate, un caldo torrido, lei ha 93 anni e si presenta in Parlamento sorreggendosi con l’aiuto di un bastone. Eccola in Senato, ed in commissione Giustizia, è venuta apposta per dire No ad una delle più squallide e pericolose ad personam partorite durante la gestione berlusconiana: la legge Cirami – legittimo sospetto – che gli avvocati di Previti e del Premier sono in difficoltà, hanno bisogno dell’ennesima ciambella di salvataggio. L’intervento della senatrice Montalcini è secco:

«Sono stata eletta anche sulla base del mio impegno sociale e avevo il diritto di dire il mio punto di vista. E’ stato un NO chiaro a un ddl che potrebbe anche essere volto a interessi particolari. Ho detto “particolari”, non “personali”: sono stata prudente. Noi siamo qui per difendere il bene del Paese.»

Addio, e grazie.

gennaio 2, 2013

Gente per bene.

Gli arresti domiciliari appartengono al passato, la campagna elettorale è alle porte, e l’ex sottosegretario Pdl Daniela Santanché può finalmente rilassarsi a Courmayeur, tra shopping e sobrietà, assieme al compagno, Alessandro Sallusti.

.

gennaio 2, 2013

le riforme che non riformano il sistema bancario.

Mario Draghi - BCE

Anno agitato per le banche, il 2012. Le crisi restano, gli scandali iniziano ad arrivare in tribunale, le riforme introdotte sono modestissime, l’unione bancaria europea è finta. La politica non riesce a fare i conti con la finanza

di Vincenzo Comito

Continua a leggere »

gennaio 2, 2013

Sanità pubblica: cosa cambia nel 2013.

Sanità pubblica: cosa cambia nel 2013

Il 2013 porta numerose novità in ambito di sanità pubblica. I tagli richiesti al comparto, pari a circa 8 miliardi di euro, hanno messo in moto una macchina inarrestabile di cambiamenti. Vediamo insieme di cosa si tratta e cosa cambierà per i pazienti.Continua a leggere