La politica der “Monnezza”

In estrema sintesi. Cose che succedono in Regione Piemonte. Scrive il Corriere della Sera. L’esponente della maggioranza di centrodestra Michele Giovine è stato sospeso a causa di una condanna – primo e secondo grado – per le firme false presentate per certificare la sua lista, “Pensionati per Cota“.

Una lista che, con oltre 27 mila voti raccolti, ha contribuito in modo determinante all’elezione del leghista Roberto Cota alla guida del Piemonte nel 2010.

Quindi, Michele Giovine è fuori. Chi gli subentra? Sara Franchino, prima dei non eletti. Chi è Sara Franchino? La sua fidanzata. Ripeto, la sua fidanzata. E non è finita qui. Ora la Regione Piemonte – lì funziona così – dovrà continuare a sborsare due stipendi, dimezzato per Giovine, ovviamente intero per la Franchino. In casa continuerà ad entrare una cifra che supera abbondantemente i 10 mila euro netti al mese. Bingo.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: