Grecia: scioperano trasporti, farmacisti e marittimi, ma nessuno lo dice!

Marco Santopadre – Crescono le mobilitazioni nel mondo del lavoro in attesa dello sciopero generale indetto dai sindacati per il 26 settembre. I lavoratori dei trasporti pubblici protes…Visualizza altro

Foto: Grecia: scioperano trasporti, farmacisti e marittimi 

Marco Santopadre - Crescono le mobilitazioni nel mondo del lavoro in attesa dello sciopero generale indetto dai sindacati per il 26 settembre. I lavoratori dei trasporti pubblici protestano chiedendo la gratuità del servizio per disoccupati, precari e studenti.

 Oggi Atene è di nuovo semiparalizzata a causa di uno sciopero di 24 ore proclamato dai sindacati dei trasporti pubblici che ha bloccato da mezzanotte i treni urbani, la metropolitana e i tram. I lavoratori del settore protestano oltre che contro le privatizzazioni e le decurtazioni salariali decise dal governo, anche contro l'aumento delle tariffe per gli utenti e chiedono il trasporto gratuito per disoccupati, studenti e pensionati a basso reddito.

 Sempre ad Atene sul piede di guerra ci sono anche i farmacisti che nella capitale e nel resto dell’Attica insistono sulla loro decisione di non concedere medicinali a credito agli assistiti dell'Ente nazionale per la Prestazione dei Servizi Sanitari (Eopyy), fino alla fine di settembre, se prima lo stato non pagherà alcune centinaia di milioni di euro di debiti. La decisione di continuare la ‘serrata’ è stata presa ieri a tarda notte, durante un'assemblea generale dell'Ordine dei Farmacisti dell'Attica, durante la quale non sono mancati momenti di tensione. 

 Annunciata invece per il prossimo 26 settembre uno sciopero totale dei traghetti, in contemporanea con lo sciopero generale di 24 ore indetto dai tre sindacati greci (Adedy, Gsee e Pame) contro i nuovi sacrifici che la troika vorrebbe imporre al paese. Ieri il Presidente del sindacato Gsee, Giannis Panagopoulos, parlando ad una riunione dei sindacalisti della zona dell’Attica, ha definito la mobilitazione generale di mercoledì prossimo ''un grido di indignazione e di disperazione per tutto quello che si sta preparando''. ''Il governo e la troika (Fmi, Ue e Bce), ha detto ancora Panagopoulos, tramite delle cosiddette trattative stanno preparando la distruzione dei diritti lavorativi e previdenziali. Il movimento sindacale, da parte sua, sta preparando una risposta dinamica''. 

http://www.contropiano.org/it/esteri/item/11312-grecia-scioperano-trasporti-farmacisti-e-marittimi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: