Acqua pubblica, se ne rimane!

Dopo le prime piogge dei giorni scorsi sembra rientrata l’emergenza idrica che ha afflitto molte zone d’Italia negli ultimi mesi; le sorgenti sono tornate a livelli accettabili e i razionamenti decisi da alcune amministrazioni in Sicilia, in Puglia, in Calabria e persino nel Lazio nella provincia di Latina, sono terminati.

Ma non sono esauriti i problemi della rete idrica che troppo spesso disperde le risorse, paradossalmente proprio nelle zone con maggiori problemi di approvvigionamento; è il caso, ad esempio, della provincia di Latina che disperde fino al 60% delle proprie risorse.

Stando a uno studio pubblicato dalla società di consulenza strategica Athlesys la provincia laziale vede letteralmente gettare nel vuoto un ingentissimo quantitativo d’acqua; questo nonostante ci siano realtà balneari come Gaeta, Minturno e Formia che abbiano dovuto tamponare una vera e propria emergenza idrica riducendo i flussi e inviando autobotti da 90€ l’ora di affitto.

Continua a leggere: Acqua pubblica, la rete a perdere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: