Niente miele.

produzione miele siccità

È stata un’estate amara per la produzione nazionale di miele, crollata di ben il 65% a causa del clima torrido e della siccità estrema e prolungata che ha afflitto diverse regioni italiane. Si infrangono così miseramente le speranze di una ripresa, riposte dagli apicoltori italiani proprio nei mesi estivi dopo una primavera deludente a causa delle forti piogge altrettanto devastanti.

Francesco Panella, presidente dell’UNAAPI (Unione Nazionale Apicoltori Italiani), d’altra parte lo aveva previsto quando il 2 agosto scorso annunciava tempi di vacche magre per la produzione di miele:

Non piove, fa caldo, e tra api “stressate”, vegetazione assetata e fioriture scarse, il raccolto di miele italiano rischia di essere seriamente compromesso: difficile dare dei numeri ora, perché ancora qualche flebile speranza di recuperare un po’ c’è, ma si potrebbe chiudere con un -30/-40% su un’annata media.

Continua a leggere: Miele, un’estate amara: crolla la produzione per la siccità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: