Dai rifiuti benzina a 40 centesimi/litro.

(ANSA) – ROMA, 20 AGO – Un carburante pulito, ottenuto dai rifiuti e al costo di 40 centesimi di euro al litro e’ possibile. Lo hanno dimostrato gli esperti dello statunitense Gas Technology Institute durante una sessione del meeting della American Chemical Society in corso a Philadelphia, che hanno realizzato gia’ i primi impianti pilota in grado di trasformare tutti gli scarti biologici in gasolio e benzina.

La tecnologia, chiamata Idropirolisi e Idroconversione Integrata, utilizza una serie di catalizzatori chimici gia’ brevettati per produrre idrogeno a partire dalla materia prima, che puo’ essere costituita da qualunque sostanza biologica, dai rifiuti ‘umidi’ alle alghe, e convertirlo poi in benzina, diesel o carburante per jet. Il processo e’ gia’ stato valutato dal Dipartimento per l’Energia statunitense, che ha stimato il costo del carburante risultante in circa due dollari al gallone, appunto 40 centesimi di euro al litro: “I risultati che abbiamo avuto ci dicono che il processo e’ credibile – spiega Martin Link, uno dei progettisti – entro il 2014 avremo degli impianti capaci di produrre fino a 80mila litri di carburante al giorno, e in poco tempo dovremmo arrivare a 1,2 milioni di litri”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: