Archive for agosto 18th, 2012

agosto 18, 2012

Le rondini.

Questa poesia sulle rondini del grande Lucio Dalla si trova nell’album “Cambio”, lo stesso del tormentone “Attenti al lupo”, e, benchè poco conosciuta, merita senz’altro un ascolto approfondito.

agosto 18, 2012

Un uomo al passo coi tempi.

Dice l’Onorevole Domenico Scilipoti, roba di poco fa:

E’ grave che un partito come l’Udc, che si dice di ispirazione cattolica, si allei in Sicilia con un uomo come Saro Crocetta (gay dichiarato, ndr), del quale, sia chiaro, non ho nulla da dire sul piano personale, ma che dal punto di vista cattolico teorizza e propaganda quelle pratiche che le Sacre Scritture e il Vangelo, San Paolo in primis, bollano come pratiche sodomitiche contro natura … Parliamoci chiaro Saro Crocetta secondo lei lavora per la prosecuzione della specie? Lui, come Vendola e la Concia, sono strutturalmente favorevoli alla distruzione delle famiglie. Sono per le unioni gay, mentre la famiglia è composta da un maschio e una donna. Se dovessimo dare retta a Crocetta scomparirebbe in pochi anni la razza umana.

Casini è pronto a tutto per il potere anche ad allearsi con chi vive nel peccato come Crocetta. Se dovesse vincere non sarà un buon esempio per nessuno. Mi meraviglio anche di cattolici del Pd, della Bindi, di Rutelli dell’Api, di Fioroni che dovrebbero appoggiare Crocetta. Che vive e persevera in una condizione condannata dalla Chiesa. Lui la rivendica? Una scelta la sua che rispetto. Ma dal punto di vista del Vangelo è sbagliata, come sono sbagliati l’omicidio o il furto. Come rispetto anche le lesbiche che rinunciano all’uomo. Le rispetto, ma per me sono cose incomprensibili.

 

agosto 18, 2012

Senza investimenti e filiere industriali non ci sarà nessun futuro sostenibile.

di Guido Iodice e Daniela Palma, Keynesblog.com per greenreport.it
Si è ormai diffusa in questi ultimi anni di crisi economica l’idea che il recupero del degrado ambientale e la lotta al cambiamento climatico possano offrire un’ottima opportunità per il rilancio dell’attività produttiva. “Green economy” e “green growth” sono così diventati termini di uso corrente, impiegati per indicare l’elaborazione di strategie di sviluppo economico che concorrano alla salvaguardia dell’ambiente e che segnino l’inizio di una nuova (e sempre più attesa) stagione di crescita dell’occupazione.

Continua a leggere »

agosto 18, 2012

Cominciò Prodi.

Ecco la nuova parola d’ordine dell’estate politica: abbattere il debito pubblico tramite un piano di dismissioni del patrimonio e magari anche delle partecipazioni statali nelle aziende strategiche. Tra le tante proposte c’è quella del ministro dell’Economia Vittorio Grilli, c’è la variante di Franco Bassanini e Giuliano Amato e c’è la ricetta di Angelino Alfano, che si è spinto a proporre dismissioni addirittura per 400 miliardi. Ma quali sarebbero gli effetti reali di questo tipo di proposta? I dati parlano chiaro: un risparmio risibile in termini di spesa per interessi e il rischio di provocare persino danni ai contribuenti in caso di vendita dei migliori asset strategici.  Ne discutono Paola De Micheli (PD), Osvaldo Napoli (PDL), Carlo Puca (Panorama), Fabrizio Forquet (Il Sole 24 Ore), Giampaolo D’Andrea (sottosegretario ai rapporti con il Parlamento), Emiliano Brancaccio (Università del Sannio). Conduce Andrea Pancani.

agosto 18, 2012

Voglio solo fare politica.

Il consigliere regionale Pdl Nicole Minetti non ci sta, “basta pettegolezzi“, “non mi dimetto“, “voglio solo portare avanti la mia attività politica“. Ecco, e per dimostrare a tutto il mondo questa svolta – all’insegna del lavoro e della sobrietà – la consigliera ha ben pensato di realizzare un servizio fotografico per quei simpatici sporcaccioni di Egotastic!, uno dei siti di poppe vip più cliccati al mondo.

Da Malibù, California.

fonte: nonleggerlo.blogspot.com

agosto 18, 2012

Ilva: gli operai morivano di cancro e chi doveva vigilare sulla salute intascava mazzette.

Il passaggio di denaro tra Girolamo Archinà, l’uomo Ilva, e Lorenzo Liberti, il perito nominato dalla procura, all’Autogrill il 26 marzo 2010 che aveva il compito di verificare i livelli di inquinamento delle emissioni dell’Ivolta.
Queste mazzette sono in definitiva il sostanziale risultato dell’impegno istituzionale volto già negli anni scorsi alla riduzione delle emissioni inquinanti dello stabilimento Ilva di Taranto.
Il presidente della Regione Vendola, i vertici dell’azienda, i sindacalisti di UIL e CISL, insomma fu un vero e proprio coro entusiasta e unanime: “da 9,5 siamo passati a 0,2”. Praticamente dalle ciminiere dell’Ilva usciva l’aria fresca e pulita delle valli del Trentino.
agosto 18, 2012

Assange libero, ma fino a quando?

They want Assange
agosto 18, 2012

TUTTO E’ RELATIVO.

Nella casa di Joe ( vedi omonimo film )
c’erano – tra le altre cose – un assegno di centomila
( dico … CENTOMILA !!! ) euro e una pepita d’oro.
Roba da poco, ma è difficile credere che fossero
beni destinati ai poveri.
Niente male per uno che si affaccia sempre
ad un balcone  predicando carità e povertà.
agosto 18, 2012

Cartoline dalla Siria.

Qui arrivano sfocate,  lì si possono fare senza flash.

agosto 18, 2012

L’Ilva e le chiacchiere.