Era il 1972, ma va bene anche oggi.

Assemblea dell’ONU 4 dicembre 1972.
“Ci troviamo davanti a un vero scontro frontale tra le grandi corporazioni internazionali e gli Stati. Questi subiscono interferenze nelle decisioni fondamentali, politiche, economiche e militari da parte di organizzazioni mondiali che non dipendono da nessuno Stato. Per le loro attività non rispondono a nessun governo e non sono sottoposte al controllo di nessun Parlamento e di nessuna istituzione che rappresenti l’interesse collettivo. In poche parole, la struttura politica del mondo sta per essere sconvolta. Le grandi imprese multinazionali non solo attentano agli interessi dei Paesi in via di sviluppo, ma la loro azione incontrollata e dominatrice agisce anche nei Paesi industrializzati in cui hanno sede. La fiducia in noi stessi, che incrementa la nostra fede nei grandi valori dell’umanità, ci dà la certezza che questi valori dovranno prevalere e non potranno essere distrutti.”

3 commenti to “Era il 1972, ma va bene anche oggi.”

  1. Tutto dipenderà dalla nostra capacità di reazione rivoluzionaria. Altrimenti non solo la Grecia ma il Cile di Pinochet sono vicini!!! Continuare a belare non produce effetti positivi per il popolo a reddito fisso e per i pensionati. Produrrà solo altra povertà e la cancellazione anche della 13^ mensilità!!!

    • Sono d’accordo in pieno!!
      Solo una rivoluzione può sciogliere il potere che ci schiaccia a terra come vermi!
      Impediamo che facciano di noi dei servi di stato!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: