Archive for luglio 9th, 2012

luglio 9, 2012

40 anni convenzione Unesco, tre siti natura in Italia.

  • AMBIENTE: EOLIE AMBIENTE: EOLIE

La Convenzione sul patrimonio dell’umanità quest’anno compie 40 anni. Dal 1972 uno dei più importanti strumenti di conservazione del Pianeta: alcuni luoghi del mondo sono così importanti che la loro tutela non è responsabilità di una sola nazione, ma dell’intera comunità internazionale, per tutte le generazioni che seguiranno. La principale missione della Convenzione è quella di identificare e proteggere il patrimonio mondiale naturale e culturale che abbia un valore eccezionale e ogni anno un comitato ad hoc si occupa di selezionare i siti culturali, naturali o misti che meritano di entrare nella prestigiosa lista dei siti patrimonio dell’umanità. Quest’anno la fortuna è toccata ad altri 26 gioielli del Pianeta, di cui cinque naturali e uno “misto”, a cavallo fra natura e cultura. L’Italia è al top della classifica Unesco per numero di siti complessivi (47), soprattutto culturali. Ma nell’elenco ci sono anche tre perle della natura made in Italy che hanno ottenuto il titolo di reginette del Pianeta: isole Eolie e Dolomiti, insieme al Monte San Giorgio, in comune con la Svizzera, un luogo unico al mondo per la sua collezione di reperti paleontologici, con migliaia di fossili di rettili, pesci e invertebrati marini, risalenti a 242-230 milioni di anni fa, molti appartenenti a specie rare o addirittura esclusive del Monte San Giorgio.

luglio 9, 2012

Chi distrugge il nido della rondine offre casa alle zanzare.

nido di rondine

Chi tappa e distrugge i nidi delle rondini non solo commette un reato contro una specie protetta ma fa un enorme regalo alle zanzare. I piccoli di rondine e le rondini si nutrono infatti anche di zanzare ed allontanarle, distruggendo vecchi e nuovi nidi, potrebbe fornire un terreno ancora più fertile ai fastidiosi insetti ostacolando la lotta biologica.

Il monito arriva dall’ENPA Savona che nei giorni scorsi, in via XX settembre, ha dovuto constatare l’ennesima violazione del diritto alla vita ed al nido delle rondini. Nei lavori di rifacimento della facciata di un palazzo sono infatti stati tappati i nidi delle rondini.

Gli animalisti si sono insospettiti nel vedere le rondini girare freneticamente ed invano alla ricerca dei loro vecchi nidi. Dopo migliaia di chilometri in volo, attraverso intemperie, incidenti e sventure, è così che accogliamo le rondini: sbarrandogli la porta di casa. A dir poco triste come benvenuto.

Continua a leggere: Chi distrugge il nido della rondine offre casa alle zanzare

luglio 9, 2012

Crollo mutui per la casa in tre mesi -47%.

Prosegue, nel primo trimestre 2012, il calo delle erogazioni di mutui immobiliari per acquisto di abitazioni che registrano una flessione del 47 per cento. Diminuiscono anche le erogazioni di credito al consumo (-2,2% nel 2011 e -11% nei primi tre mesi del 2012). E’ quanto emerge dalla 32 esima edizione dell’Osservatorio sul Credito al Dettaglio di Assofin, CRIF e Prometeia in cui si evidenzia che solo nel 2014 il credito al consumo dovrebbe tornare a crescere pur se a ritmi modesti (+1,4%).

Nel dettaglio sono soprattutto gli altri mutui (mutui per ristrutturazione, liquidità, consolidamento del debito, surroga e sostituzione) a subire una flessione netta: dopo il -24,9% del 2011, nei primi tre mesi del 2012 fanno registrare una contrazione delle erogazioni pari a -80% rispetto allo stesso periodo del 2011.