Dal liquido amniotico cellule staminali pluripotenti come embrioni.

Uno studio pubblicato su ”Molecular Therapy” ha mostrato che le staminali presenti nel possono essere trasformate in quasi del tutto identiche alle staminali . La ricerca, condotta dagli scienziati della Imperial College di Londra, ha dimostrato la possibilita’ di riprogrammare staminali del senza doverle modificare geneticamente. I risultati dello studio suggeriscono quindi che le staminali derivanti dal donato potrebbero essere conservati in apposite biobanche a come avviene ad esempio con il – e utilizzate per terapie e ricerca, fornendo una valida alternativa alle staminali . Anche se le derivate dal hanno lo svantaggio di una capacita’ di differenziazione limitata rispetto alle staminali hanno, al contrario, il vantaggio di non presentare problemi di tipo etico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: