Una donna senza vergogna.

E’ davvero sorprendente quanto oggi la Presidente del Pd Rosy Bindi ha detto ai vescovi in tema di diritti civili.

 

E’ appena passata una settimana dal Gay Pride nazionale di Bologna, dove il Segretario del Pd ha mandato un importante messaggio chiaro sulla necessità di legiferare in tema di lotta all’omofobia e di unioni civili, ispirandosi a Obama e Hollande (“In tutto il mondo le forze progressiste, dal Presidente Usa Obama al neo-eletto Presidente francese Hollande, sono impegnate a costruire un nuovo civismo in cui ciascuna persona possa avere pari diritti e pari opportunità di vita, indipendentemente dal proprio orientamento sessuale e identità di genere”) ed ecco che la Presidente del Pd, oggi, su questi temi, fa dichiarazioni del tutto opposte. Ai vescovi ha oggi detto: “ci atterremo ai contenuti della Costituzione e a una consolidata giurisprudenza che non prevede il matrimonio per coppie omosessuali” falsificando quanto la stessa Consulta con la sentenza 138/2010 ha detto, ovvero che il matrimonio tra persone dello stesso sesso è possibile ma deve essere il Parlamento a legiferare.

Non contenta la Bindi si è anche preoccupata di dire ai vescovi che nel programma del Pd esclude che “si possa prevedere l’adozione per le coppie gay, alle quale sono personalmente contraria anche sotto un profilo scientifico”.

2 commenti to “Una donna senza vergogna.”

  1. Vergognati Bindi! Liberate il Pd della vostra presenza. Tornate alla vostra vecchia greppia!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: