Fate schifo.


Giorni convulsi per i senatori Pd, travolti dalle proteste all’indomani del voto che, di fatto, cancella l’articolo 18. I militanti del Pd non perdonano loro di aver fatto passare al Senato la controriforma del lavoro di Elsa Fornero. La più contestata è la senatrice Anna Finocchiaro (da 28 anni posto fisso in Parlamento) che, dopo il voto al Senato, ha dichiarato con entusiamo: “Penso che questo sarà utile all’Italia”. Non la pensano così i militanti storici del Pd. Abbiamo selezionato il messaggio di una di loro, Paola Castro:

Qui il messaggio sulla bacheca della Finocchiaro

2 commenti to “Fate schifo.”

  1. Cara Paola. Non ho FB e quindi non posso dire direttamente alla Finocchiaro e magari a suo marito ciò che penso di lei, di loro.
    Ma posso, invece, dire qui a te che condivido il tuo sdegno che è anche il mio. Queste del Pd sono mele che sono nate marce e sai perchè? Perchè i loro amici li hanno trovati sempre a destra, non hanno mai, MAI, fatto opposizione ai governi Berlusconi, oggi sono alleati, un bel trio, A-B-C, con i nemici dei lavoratori e dei pensionati per sostenere un governo illegittimo senza alcun rapporto con i cittadini perchè da loro non ha mai ricevuto alcun mandato, lo ha ricevuto solo, forzando la Costituzione, dall’inquilino del Colle che non era un grande comunista nemmeno quando c’era il PCI e qiualche volta ci ha fatto vergognare anche da parlamentare europeo. Se hai visto un video della TV austriaca in lingua tedesca sai anche perchè.
    Un abbraccio, compagna: Anche se è ormai desueta questa parola nel Pd!

  2. Paola Castro, si riferisce al Partito Comunista di quando c’era il grande Enrico Berlinguer. Purtroppo non si è accorta che dopo lui a guidare la sinistra sono intervenuti dei fascisti, e moltissimi elettori e sostenitori si sono detti se il PCI, piano piano è diventato il PD, dovrebbero essere sempre di sinistra. E’ qui l’errore!!!
    Dopo Berlinguer, non c’è più stato un partito di sinistra, questa è l’evidente realtà.
    A me sembra che al momento, se qualcuno vuole un riferimento di una politica di sinistra, ci si possa fidare di Marco Rizzo. Per me, il resto è solo putridume; comunque ognuno decida per sé.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: