Tricologi lanciano allarme perdita di capelli nei giovani adolescenti: coinvolti uno su cinque.

I film ci propongono sempre l’immagine dei giovani con i lunghi e scarmigliati usati come bandiere della loro sfida generazionale: tuttavia l’iconografia comune non sembra affatto corrispondere al vero e i dati relativi alla dei nelle fasce giovanili e’ allarmante.

 

Ben il 18% degli italiani, uno su cinque, ha infatti problemi di di . Lo afferma una ricerca promossa su un campione di 10 mila ragazzi italiani con la collaborazione di oltre 100 dermatologi sparsi su tutto il territorio nazionale da “IHRF, fondazione di ricerca per la patologia sui ” presieduta dal Prof. Fabio Rinaldi, dermatologo a Milano. Secondo lo studio l’acuirsi dei fenomeni di si concentra soprattutto tra i 12 e i 20 anni e colpisce maggiormente i maschi (60% dei casi) rispetto alle ragazze che hanno invece problemi in una percentuale del 40% anche se il loro numero sta aumentando decisamente. La maggior parte di questi (sia maschi che femmine) manifesta la forma di alopecia androgenetica (cioe’ la forma piu’ comune di ). Nella maggior parte dei casi questi ragazzi hanno che diventano sempre piu’ fini, una accentuata, un aumento della secrezione del sebo, fino a sviluppare un vero e proprio diradamento. In tutti questi casi la causa e’ per lo piu’ genetica, legata alla trasmissione di un errore sui geni del ereditati dalla madri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: