Il partito di plastica.

“Più di un milione di tesserati”, “Un successo incredibile”, “La prova che non siamo un partito di plastica”, “La gente è sempre più orgogliosa di militare nel nostro partito”, “Un risultato straordinario”, “Risposta all’antipolitica”, “Impennata di iscrizioni e popolarità“, “Siamo un partito in carne e ossa“, “In barba ai gufi“, “Big bang del tesseramento“, “Grande successo dei congressi”, “Siamo un soggetto politico profondamente radicato nella società e nella cultura politica di questo Paese“, “Prima era un’utopia, ora realtà“, “Exploit“, “Straordinariamente bello”,  “Un grande successo di popolo“, “Abbiamo il maggior numero di iscritti in Europa” …

Sono passati solo pochi mesi da queste dichiarazioni dei vertici Pdl. E al primo test elettorale, dalle Alpi alla Sicilia, il partito è stato semplicemente spazzato via.

3 commenti to “Il partito di plastica.”

  1. “Chi troppo in alto va cade sovente precipitevolissimevolmente”.
    Ma il povero “Angelino” non poteva prevedere un tonfo del genere. Il Cainano lo aveva previsto ed ha preferito essere in Russia sotto l’ala protettrice di Putin e del KGB che ufficialmente non esiste più!

  2. Il partito dei mafiosi, fa acqua da tutte le parti… Comunque la mafia non molla; probabilmente si metterà con i fascisti del PD.
    Piuttosto, chissà cosa farà la ‘ndrangheta con la lega, che ormai è un partito che non da più affidabilità; la ‘ndrancheta è una società seria, e già tollerava poco quei buffoni, ora poi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: