…………e Grillo sarebbe l’antipolitica?

900 neofascisti, in fila per 5  sfilano ora a Milano per Ramelli. Croci celtiche, stivali, fiaccole. Vergogna per tutti noi.

2 commenti to “…………e Grillo sarebbe l’antipolitica?”

  1. Di primo acchito mi verrebbe la voglia di unirmi, al commento riportato in calce all’immagine della sfilata. Ma riflettendo sulla situazione attuale italiana, viene da pensare che tutti i Governi a partire dal 68 fino ad oggi, siano stati lì ad ingrassare come i maiali. L’unica differenza(per ora) sta nel fatto che quest’ultimi una volta ingrassati si portano al macello. L’ Italia nonostante si sia dotata di una Costituzione, (apparentemente democratica) non è riuscita in un sessantennio a far applicare la Giustizia secondo un’equità sociale. Tutto è stato creato ad arte per infinocchiare i più deboli,gli Onesti. Tutto doveva sembrare giusto, infatti è stata creata ad hoc la Regola truffaldina del “Principio” dove attraverso l’uso di questo: se viene dato un aumento di stipendio a chi ce l’ha basso come è quello degli operai diligenti e operosi,automaticamente dev’essere dato a chiunque sia dipendente pubblico di un’ente statale oparastatale,bighel- lone o meno non ha importanza, senza tener conto se questo prende dieci, venti,cento volte tanto. Certe nostalgie manifestate, che si rifanno al Valore dell’ordine, della Disciplina a cui un popolo onesto non può esimersi, riaffiorano quando uno si rende conto,che la società in cui vive (anzichè Difendere, Coltivare, rafforzare certi Valori in cui ha sempre creduto e crede, come: la Giustizia, la salvaguardia della Famiglia, il Rispetto dei figli verso i genitori, l’Identità di un Popolo, il Rispetto della Religione del popolo in uso nel paese, la salvaguardia della Priorità nell’erogazione di Servizi essenziali all’Etnia dello Stato a cui appartiene da generazioni, e altre ancora) le sta distruggendo. Quando si rende conto che le divergenze esistenti nel passato,anzichè cancellarle le ha mantenute vive per usarle come spauracchio per raccogliere i voti ad ogni elezione. Se queste manifestazioni devono essere considerate “apologia di reato”, allora lo sono tutte quelle in cui appaiono bandiere rosse con simboli inneggianti al Comunismo, che in fatto di danni non è da meno. Basta ! con queste forzature stantie, roba da dittatori sostituitisi ai precedenti, i quali si sono salvati solo perchè la resistenza l’hanno fatta stando dietro alle persiane chiuse,mandando a morire i poveri cristi. Se esiste davvero un al di là come dice la Bibbia, costoro si preparino a pagare il conto perchè in questo caso non ci sono i muri a proteggerli.
    Questi modi di sgambettare gli avversari affinchè vengano messi fuori dal gioco, credo appaiano agli occhi di tutti
    come sistemi Antidemocratici,insiti in menti paurose di battersi per far prevalere la verità.

  2. La vergogna è che non sia perseguita l’apologia del fascismo!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: