Apologia di fascismo e nessuno dice niente.

Una quarantina di persone hanno partecipato, nella Chiesa di San Gaetano alle Grotte, alla celebrazione (foto in basso) tenuta da padre Antonio Lo Curto -noto per la sua fede fascista e per le messe del sabato celebrate con rito bizantino e greco. Un’iniziativa che a Catania e nei social network ha scatenato fiumi di polemiche alle quali il sacerdote risponde così: ”Benito ha solo commesso alcuni errori.  Mussolini, del resto, era una brava persona. Le leggi razziali, la guerra: sono errori che tutti possiamo commettere”. Roba da sospensione a divinis per apologia di fascismo.

 

Alle 19 in punto, ad attendere i fedeli fuori dalla Chiesa, un gruppo di militanti della sinistra catanese che ha protestato lanciando una bottiglia di liquame. Qui il comunicato in cui rivendicano l’azione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: