Fornero ladra e bastarda.

Il ministro del Welfare Elsa Fornero scopre le carte, e sulla riforma del lavoro in via di approvazione fa delle ammissioni rivelatrici. Si era detto dell’involuzione dei diritti sul lavoro che il nuovo sistema avrebbe determinato, ma ora è la stessa Fornero a dirlo. “Forse è vero che stiamo togliendo qualcosa, stiamo togliendo una garanzia che attribuiva al giudice la possibilità di reintegrare il lavoratore licenziato”.
“Noi non abbiamo smantellato l’art. 18 ma abbiamo cercato di fare un ragionamento sul fatto che c’è un’area che fa impresa, che può avere in certi momenti un motivo economico vero per licenziare le persone e indennizzarle economicamente senza che intervenga il giudice che le fa reintegrare”.
Più chiaro di così. Il ministro conferma i peggiori sospetti, e ammette sostanzialmente quello che era stato denunciato più volte. Il vero obiettivo della Riforma Fornero è quello di garantire la facilità di licenziamento dei lavoratori. Altro che allargare la platea delle tutele e combattere la precarietà.

3 commenti to “Fornero ladra e bastarda.”

  1. Sei solamente un incompetente dopo 33 anni di lavoro a 50 anni di età nessuno ti assume vergognati a dare queste possiblità alle aziende in un periodo di crisi, se rimaniamo in mezo alla strada andremo tutti a casa della fornero

  2. soprattutto molto abile a sollevare polveroni mettendo contro diverse categorie di poveri, pubblici dipendenti contro dipendenti di aziende private. Forse non tutti sanno che negli enti locali gli stipendi si aggirano mediamente sui 1200 euro

  3. per quello che producete sono gia troppi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: