Con quelle tette può fare ciò che vuole.

Nicole Minetti alle prese con un ballo vestita da suora, tipo Sister act, e Iris Berardi travestita invece da Ronaldinho, anche lei alle prese con performance in balli osè. E’ quanto racconta nell’aula del processo Ruby, a carico dell’ex premier Silvio Berlusconi, Imane Fadhil, la marocchina che nel processo parallelo a carico di Emilio Fede, Lele Mora e della stessa Minetti, attuale consigiere regionale del Pdl in Lombardia, è parte civile. In aula sfilano giovani ‘pentite’ ospiti ad Arcore durante i presunti festini a luci rosse. Sicura e decisa, Imane Fadil racconta quasi con noncuranza le serate di Arcore.
Al processo sul caso Ruby, quello in cui l’ex premier è imputato di concussione e prostituzione minorile, è stato giorno delle ‘arcorine’ pentite. La modella marocchina Imane ha parlato per quasi quattro ore. Rispondendo alle domande del pm Antonio Sangermano ha ammesso che alcune ragazze ospiti alle feste di Arcore avrebbero “fatto sesso” dietro compensi con l’ex presidente del consiglio. Ha raccontato di aver saputo che c’erano stati rapporti a pagamento tra Berlusconi e una ragazza di nome Joanna e con una ragazza del Guatemala. “C’ erano esborsi specifici per le ragazze che si fermavano la notte ad Arcore, loro prendevano di più”, ha aggiunto Imane. E le giovani ospiti dei presunti festini “facevano di tutto per potersi fermare la notte”. A organizzare le feste, ha sempre confermato Fadil, era Nicole Minetti.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: