Archive for aprile 16th, 2012

aprile 16, 2012

Bruno Cesario l’ho inventato io!

A San Giorgio a Cremano (Napoli) c’è un politico che sognava di essere ricordato per aver salvato Silvio Berlusconi e invece passerà alla storia per aver cancellato il Pdl dalla città di Massimo Troisi. Si chiama Bruno Cesario, è un deputato eletto nel Pd e poi migrato nel centrodestra berlusconiano tramite i Responsabili. Il commissario regionale del Pdl Francesco Nitto Palma lo aveva nominato coordinatore elettorale del partito sangiorgese per le amministrative. In poche settimane Cesario è riuscito nella titanica impresa di non far presentare la lista Pdl in un comune dove in un recentissimo passato gli azzurri hanno sfiorato il 30%. Chissà se in premio otterrà la ricandidatura alle politiche. Il sindaco uscente, il Pd Domenico Giorgiano, sentitamente ringrazia.

Questa potrebbe essere un’ottima strategia per fregare Belrusconi e il PDL.

aprile 16, 2012

Io odio D’Alema!

QUESTA FACCIA DI MERDA PERCEPISCE 20.000 € AL MESE SENZA FARE NULLA.

Non ha presentato un solo atto parlamentare da inizio legislatura.

Come se un operaio andasse al lavoro e non producesse nulla, quanto rimarrebbe al suo posto?

 

Ma i fannulloni abbondano e per loro l’ART. 18 esiste visto che nessuno li può licenziare …il bello che una massa di stolti continuerà a votarli.

La vera riforma della politica sarebbe che anche per i parlamentari deve esistere l’obbligo di frequenza, il vincolo di mandato lavorare 40 ore alla settimana e il sabato lo dedicano a ricevere i cittadini queste cose dovrebbero diventare un OBBLIGO.

aprile 16, 2012

Palestina libera!

On April 17, About 2,400 Palestinian prisoners in all Israeli jails will begin an open hunger strike to demand they be treated as Prisoners of War.

aprile 16, 2012

Fear!

O.t. oggi su l’Unità la vignetta Brescia 1974.

aprile 16, 2012

Forse aveva ragione Diliberto.

aprile 16, 2012

Casini non ha mai lavorato.

aprile 16, 2012

Milioni in oro e diamanti: trovato il tesoro nascosto della Lega Nord.

Oggi ancora una volta gli agenti della Guardia di Finanza hanno perquisito la sede federale della Lega Nord.
Gli inquirenti erano «a caccia» degli atti di compravendita di lingotti d’oro per il valore di 200 mila euro e di diamanti per 100 mila euro. Si è accertato invece che l’ex amministratore del Carroccio Francesco Belsito avrebbe comprato con i soldi della Lega diamanti per 400mila euro. Da alcuni atti risulta che i preziosi sarebbero stati consegnati e che Belsito avrebbe ricevuto anche 200 mila euro in oro.

aprile 16, 2012

Formigoni, un bravo ragazzo.

Ottomila euro per il volo Milano-Parigi di Formigoni e del suo collaboratore, altrettanti per un volo analogo intestato a Carlo Formigoni e Anna Martelli, forse la sua compagna. Pagati da Daccò, il faccendiere ciellino che, insieme all’ex assessore pure ciellino Antonio Simone, avrebbe distratto dal patrimonio della Fondazione Maugeri circa 70 milioni di euro sotto forma di consulenze e appalti fittizi, finalizzati, secondo l’accusa della Procura, alla creazione di fondi neri all’estero.

“Nessun problema, nessuna irregolarità ma soprattutto nessuna regalia: non ho mai ricevuto regalie e neppure un euro da nessuno”, è la replica di Formigoni. Secondo il quale si è trattato “di una vacanza di gruppo come fanno tanti italiani”.
“Dov’è il problema? Anzitutto – ha spiegato il presidente della Lombardia – verificherò se quel viaggio davvero l’ho svolto”. Formigoni ha raccontato di essere solito viaggiare in gruppo, occasione in cui “a fine vacanza si fanno i conti”, di quanto speso durante soggiorno. “Io, come tutti gli italiani, faccio vacanze di gruppo”, ha aggiunto il governatore, che poi ha parlato di “giornalista triste, sfigato e malinconico” riferendosi a chi ha firmato il servizio sul viaggio. “Quello che è grave – ha quindi allargato il discorso – è la speculazione politica, il fango, l’attacco mediatico contro Roberto Formigoni e la Regione Lombardia, da cui mi difenderò”.

aprile 16, 2012

De Gregorio: chi era costui?

Ex Psi, Fi, Dca, Idv, oggi il pluri-indagato Senatore Pdl Sergio De Gregorio è di nuovo nei guai: per lui è stato emessso un ordine di arresto, l’accusa truffa e false fatturazioni assieme a Valter Lavitola. Per ora non ha intenzione di dimettersi e rinunciare all’immunità parlamentare. Non solo: stando alla testimonianza di un suo vecchio collaboratore, De Gregorio sarebbe stato pagato – “lautamente remunerato” – per passare con Berlusconi. Andandomi a rileggere alcune interviste rilasciate in questi anni dal Senatore Pdl, l’unico pensiero è stato, e chi l’avrebbe mai detto.

 

aprile 16, 2012

Consumo cocaina: lesioni fisiche e facciali di distruzione.

del , addirittura anche del e in casi fortunatamente poco frequenti della struttura del . Sono i danni derivanti dall’uso ampio ed abituale della , registrati e anche illustrati in uno studio a cira del Dipartimento antidroga della presidenza del Consiglio, diretto da Giovanni Serpelloni.

 
Nelle 35 pagine dello studio, che l’Adnkronos ha visionato, si rileva tra l’altro che il 4,8% di chi fa uso di (dunque, non consumatori abituali “pesanti”, ma tutti coloro che fanno uso abituale di ) subisce la “ della cartilagine del setto e alla sua ”. Le immagini dello studio, davvero crude, sono eloquenti al riguardo.
“Talvolta -afferma lo studio- le lesioni indotte da comportano un’ampia distruzione delle strutture osteocartilaginee del , dei seni paranasali e del , distruggendo le strutture esterne e interne di un volto provocando devastanti lesioni con danni estetici e funzionali”: le foto illustrano bene quanto scritto, mostrando visi praticamente piatti, con una piccola massa informe al posto del .