Archive for aprile 13th, 2012

aprile 13, 2012

I tre golpisti, rubano e non si vergognano.

Doveva essere una riforma rapida. Una riforma-lampo. Fatta per decreto. E invece, la legge sui rimborsi elettorali e sulla trasparenza dei bilanci dei partiti, dopo gli scandali che hanno travolto Lega e Margherita e imbarazzato l’intera Casta, è naufragata in un attimo. Ferma già ai nastri di partenza.
Più o meno ne eravamo certi. Difficile credere che Alfano Bersani Casini & Co. avrebbero risolto in tempi rapidi una questione che dura ormai da quasi vent’anni. Impossibile credere che i partiti si sarebbero negati da soli l’ultima tranche di rimborsi che devono incassare entro il 31 luglio. Ecco allora pronto un bel disegno di legge, che verosimilmente si impantanerà nelle secche delle commissioni e impiegherà almeno un anno per essere approvato. Completamente stravolto, si immagina, e reso del tutto inefficace. Per ora, dunque, un nulla di fatto. Figurarsi se la Casta si sarebbe data la zappa sui piedi, troncando di netto e nel giro di qualche settimana la sua fonte di finanziamento privilegiata: i soldi di tutti i cittadini.
Ma la cosa insopportabile, oltre a tutto il resto, è che in realtà la quota di rimborsi che i partiti devono ancora incassare non è nemmeno quella vera. Cento milioni di euro, dicono. Ma sono molti di più. Perché non c’è da rimborsare solo la consultazione politica del 2008. Ci sono le elezioni europee del 2009, le regionali del 2010, più altre varie consultazioni elettorali in regioni autonome. Totale: circa 200 milioni di euro. Già la Casta non è disposta a rinunciare alla somma – falsa – che ci viene propinata dai telegiornali. Vuoi vedere che rinuncia al doppio della cifra? Ma neanche per sogno.
aprile 13, 2012

le posizioni silenti dell’INPS.

Sono tantissimi ma l’Inps non li quantifica o per lo meno si rifiuta di farlo. Parliamo delle Posizioni silenti, cioè quelle posizioni iscritte all’Inps che hanno versato contributi senza raggiungere i requisiti minimi previsti dalla legge per andare in pensione. Per la pensione di vecchiaia, infatti, legata all’età anagrafica (66 e 67 anni con la riforma Fornero) servono almeno 20 anni di contributi versati nella medesima cassa previdenziale (all’Inps, all’Inpdap, all’Inpgi, etc.). Il problema dei contributi silenti si pone quando un contribuente non raggiunge quel requisito dando origine a quella che sindacati ed esperti previdenziali definiscono senza giri di parole una truffa, un furto.

aprile 13, 2012

Salvini l’extraparlamentare.

Matteo Salvini, europarlamentare leghista, 13 aprile 2012:

Umberto Bossi poteva non sapere, era impegnato a fare altro. Era impegnato a salvare il Paese.

Rosanna Sapori, ex Lega Nord, 12 aprile 2012:

Bossi non aveva più la memoria, a Bossi è stato reinsegnato a parlare, a Bossi è stata resettata la memoria e ricostruita pezzo per pezzo … “Questo è Maroni Maroni Maroni Maroni”, “Questo è Calderoli Calderoli Calderoli Calderoli”.

aprile 13, 2012

Stao di Pulizia.


Interessante e condivisibile il pezzo di Norma Rangeri: “il reato del corpo“.

aprile 13, 2012

Che ne fai di Totò!

aprile 13, 2012

Forza Lega.

aprile 13, 2012

Cellule gliali: la scoperta delle origini di queste cellule.

Una nuova ricerca sul modello animale ha permesso di individuare il fattore che attiva la differenziazione delle in , che costituiscono l’80 per cento di quelle presenti nel cervello. La scoperta apre la strada a una migliore comprensione dei meccanismo di insorgenza delle cerebrali ed eventualmente anche di possibili trattamenti terapeutici.
Le rappresentano la popolazione più numerosa tra quelle che compongono il cervello, ma le modalità della loro generazione, la gliogenesi, è rimasta in gran parte sconosciuta. In un nuovo studio condotto presso il Baylor College of Medicine i cui risultati sono ora pubblicati sulla rivista “Neuron”, è ora stata identificata una nuova cascata trascrizionale che controlla alcuni stadi della gliogenesi a partire da .
“Tutti conoscono i neuroni, le che elaborano e trasmettono le informazioni nel sistema nervoso centrale, mentre le sono per gran parte sconosciute, pur rappresentando l’80 per cento delle del cervello e costituendone la struttura di sostegno, oltre ad avere un ruolo nella neurotrasmissione, nella formazione della guaina mielinica agli e della barriera ematoencefalica”, ha spiegato Benjamin Deneen, professore di neuroscienze del BCM.

aprile 13, 2012

Infarto: i raggi a infrarossi permettono diagnosi più accurate.

Consente ai medici di analizzare le con una risoluzione di un centesimo di millimetro, permettendo di conoscere le cause di e .

 

Il nuovo macchinario, in dotazione all’Irccs Policlinico San Matteo di Pavia, “è di fondamentale importanza – spiega Luigi Oltrona Visconti, direttore di Cardiologia del Policlinico – perché ora possiamo capire le cause degli infarti ed elaborare con più precisione l’intervento di . Questa macchina permette di avere immagini ingrandite nei minimi particolari e più nitide rispetto al passato”.
La nuova tecnologia si chiama e costa 100 mila euro. Ad acquistarla ci ha pensato la Fondazione Comunitaria della Cariplo di Pavia.

aprile 13, 2012

Sommozzatore sfiorato da una megattera.

Sommozzatore sfiorato dalla balena

Ok, questo sommozzatore penso abbia vissuto questi secondi immortalati con un elevato timore.

Eccolo, infatti, a pochissima distanza da una  megattera gigante intenta a cibarsi. E lui, a qualche metro di distanza dai krill che sono diventati il pranzo del cetaceo.

Guardate la gallery se avete dubbi…

Sommozzatore sfiorato dalla balena

Sommozzatore sfiorato dalla balenaSommozzatore sfiorato dalla balenaSommozzatore sfiorato dalla balenaSommozzatore sfiorato dalla balenaSommozzatore sfiorato dalla balenaSommozzatore sfiorato dalla balenaSommozzatore sfiorato dalla balena

aprile 13, 2012

I combustibili solidi secondari bruceranno nei cementifici: la legge di Clini.

il Ministro Corrado Clini al convegno di presentazione del decreto sull'uso dei CSS nei cementifici

Il ministro dell’Ambiente Corrado Clini annuncia attraverso il sito del dicastero che presiede, che:

Vareremo entro fine mese un decreto che prevede l’impiego di combustibili solidi secondari nei processi industriali, in particolare nel settore del cemento, che aiuterà anche molte regioni ad uscire dallo stato di emergenza.

Cosa sono i CSS, combustibili solidi secondari? Non aiuta l’Associazione italiana del recupero energetico da combustibili solidi secondari avendo il sito in costruzione; l’Associazione italiana tecnico economica cemento di Confindustria appena ieri ha tenuto un convegno a cui ha partecipato il Ministro Corrado Clini proprio su Potenzialità e benefici dell’impiego dei CSS nell’industria. Anzi nel Rapporto Nomisma (società fondata anche da Romando Prodi NdR) presentato in occasione del convegno chiarisce tutto: l’Europa ci dice che i rifiuti non devono andare in discarica; ma i cittadini italiani e l’Europa non vogliono neanche gli inceneritori; il comparto lamenta una consistente perdita delle attività: si costruisce poco. I CSS come ha modo di chiarire il blog del Comitato spontaneo contro gli inceneritori di Foggia é:

un rifiuto speciale pertanto il suo utilizzo energetico va gestito all’interno delle norme e delle autorizzazioni previste per gli impianti di smaltimento e recupero rifiuti, incenerimento e coincenerimento compresi.

Come recuperare affari? Usando la monnezza e bruciandola nei cementifici, così non si deposita nelle discariche e non si costruiscono nuovi inceneritori. Però i cementifici sono noti per non essere oasi di tutela ambientale. Il punto però è un altro: che diavolo si brucerà sotto la voce CSS? la paura è che nei forni ci finiscano quelle famose ecoballe stipate in ogni dove in Campania la cui composizione è misteriosa: da rifiuti solidi urbani a chissà che. Resta anche un fatto: i cittadini che siano inceneritori o cementifici non hanno intenzione di respirare fumi di combustione, polveri sottili e diossine.