lacrime di coccodrillo.

Ora la ministra non piange più.
A piangere sono solo i lavoratori, quelli che lavorano veramente e reggono in piedi un’Italia di sfruttatori e manigoldi, amici degli amici.
Quelli che guadagnano i soldi onestamente e vedono i propri soldi finire nelle tasche di delinquenti e mazzettari, categorie che non conoscono crisi.

One Comment to “lacrime di coccodrillo.”

  1. Solo gli ingenui avevano creduto alle sue lacrime ed alla sua commozione. Quella è arida come una pietra pomice!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: