Mara cagol, lo stato uccise per non interrogarsi.

35 anni fa Mara è stata brutalmente assassinata durante l’arresto.
Era il 5 Giugno del 1975. Margherita – Mara peri compagni – era morta il giorno prima alla cascina Spiotta dove, insieme ad un altro bierre riuscito a fuggire, teneva in ostaggio lindustriale Vallarino Gancia, rapito il 4 Giugno.
I carabinieri giunsero alla Spiotta e iniziarono a sparare, Mara e laltro bierre uscirono dal casale, lei fu ferita, lui riusci a mettersi in salvo tra i boschi. Mentre Mara era in ginocchio ferita alla spalla sinistra, i carabinieri le spararono sotto un’ascella: un’esecuzione in piena regola. Furono quei due proiettili a fermare Mara,lex ragazza di Trento ormai trentenne che si era laureata in Sociologia, nellestate del 1969, salutando la commissione con il pugno chiuso e due giorni dopo andava in sposa a Renato Curcio nella chiesetta di San Romedio di Trento in via Val di Non.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: