Abolire l’art. 18.

Forse le appartiene “a sua insaputa”, o forse le sembrava già di apparire fin troppo ricca con quella dichiarazione da sette milioni e mezzo di euro guadagnati nel 2010… Sta di fatto che nella “scheda trasparenza” pretesa dal governo il ministro della Giustizia Paola Severino ha clamorosamente “dimenticato” la villa dove abita. E non è una dimenticanza da poco: si tratta di una magnifica villa nella zona dell’Appia Antica dal valore di mercato di almeno dieci milioni di euro.
La villa risulta appartenere alla Sedibel, una società semplice le cui quote però appartengono per il 90% alla Severino e per il 10% alla figlia. Addirittura nella scheda sul sito del ministero la Severino risulta avere la residenza da un’altra parte. Ma perchè!?
Quando è diventata ministro c’è stato un cambio al vertice della Sedibel con la presidenza passata alla figlia (così come ha passato le quote di un’altra società al marito), Ma la proprietà della società e di conseguenza della villa resta rigorosamente sua… Insomma non proprio una bella figura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: