Elisir di lunga vita? Alimentazione a giorni alterni.

Nessun ingrediente miracoloso per l’. Tutt’altro. Per gli scienziati basterebbe il , a giorni alterni, a garantire un futuro da centenari.

 

Sembra infatti che questo ‘tira e molla’ con la forchetta sia in grado di aumentare la potenza del e, nello stesso tempo, aiuti a perdere peso. E’ la teoria di un team di ricercatori statunitensi del National Institutes for Aging (). Una conclusione alla quale sono giunti nutrendo un gruppo di animali con il minimo di calorie necessarie per mantenerli in vita. I risultati ottenuti hanno mostrato che questi hanno vissuto fino a due volte più a lungo. Una dieta simile è stata poi testata sull’uomo e sembra proteggere il sistema circolatorio, il cuore e il dalle malattie dell’invecchiamento come l’.
Lo sciopero della forchetta, fatto ‘a singhiozzo’, “allunga la vita, protegge il e il sistema cardiovascolare dalle patologie legate all’età”, conferma Mark Mattson, responsabile del Laboratorio di neuroscienze del e professore di neuroscienze alla John Hopkins University di Baltimora. “Abbiamo scoperto – spiega – che un regime di , in particolare quando viene seguito a intermittenza, per esempio a giorni alterni, attiva meccanismi di risposta allo stress cellulare nei neuroni”.

One Comment to “Elisir di lunga vita? Alimentazione a giorni alterni.”

  1. Mi sa che questa è una ricerca pagata da Monti alla Jhon Hopkins University di Baltimora per convincere i pensionati ed i cassintegrati a mangiare a giorni alterni ed applaudire il governo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: