le api stanno morendo e nessuno se ne frega.

Non si conosce il motivo ma il fatto è evidente: le api esposte a dosi sub letali di imidacloprid, un insetticida neonicotinoide, sono più colpite dal nosema, un parassita che costituisce uno dei crucci degli apicoltori.

E’, in estrema sintesi, il risultato di una ricerca appena pubblicata sulla rivista scientifica tedesca in lingua inglese Naturwissenschaften.

L’imidacloprid è ampiamente usato anche in Italia. Ancora per qualche mese e per motivi precauzionali, ne è vietato l’impiego nella concia della semente del mais.

Blogeko dedica una particolare attenzione al fatto che le api stano morendo in tutto il mondo (o almeno in tutto l’Occidente), un fatto che finora non ha trovato una spiegazione univoca. Lo fa per due motivi. Continua a leggere→

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: