Brachiterapia efficace contro cancro alla prostata.

La e’ solitamente considerata come una strategia meno efficace nei confronti dei pazienti affetti da ad alto rischio di mortalita’, ma un nuovo studio condotto da un team di del Kimmel Cancer Center di Jefferson sembra suggerire il contrario.

 

Un’analisi basata su una popolazione di quasi 13mila pazienti ha rivelato che gli uomini sottoposti alla sola o a questo trattamento in combinazione con la esterna () hanno ridotto significativamente i tassi di mortalita’. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sull’International Journal of Radiation Oncology, Biology, Physics. La consiste nel posizionamento delle sorgenti di radiazioni direttamente sul sito di un tumore e, di prassi, e’ utilizzata per il trattamento di della a basso e a medio rischio. Tuttavia il trattamento brachiterapico per pazienti ad alto rischio e’ meno comune e controverso, soprattutto a causa di studi che parevano aver messo in evidenza che questo tipo di interventi fosse associato a livelli molto bassi di guarigione. Ora, a detta di molti esperti, queste prime ricerche vengono considerate come l’effetto di una cattiva tecnica brachiterapica, mentre l’attuale progresso delle tecnologie ad essa connessa viene ora considerato come uno strumento efficace contro l’alto rischio di alla .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: