Per la Casta 38.000 poltrone a disposizione nelle società pubbliche: la norma sull’incompatibilità è saltata ancora!

Aziende municipalizzate e società miste rappresentano oltre il 3% del Pil per un fatturato di 35 miliardi e 140.000 posti di lavoro. E’ quindi un settore importante, che in molti casi gestisce beni comuni essenziali. Ma un settore troppo spesso saccheggiato dalla casta dei politici e dalle loro clientele. Perciò uno dei pochi aspetti positivi della proposta di legge Ronchi presentata l’anno scorso era il divieto di doppio incarico. Ma la norma non è più passata. Oggi c’è chi chiede  il divieto di avere un ruolo direttivo in una municipalizzata non solo per chi abbia avuto incarichi elettivi ma per i suoi parenti fino al quarto grado. In modo da eliminare almeno il nepotismo se non proprio la clientela.
Non è una cosa da poco: sono in ballo qualcosa come 38.000 poltrone!
Ebbene nel decreto legge denominato “concorrenza e competitività” del nuovo governo un’altra delusione: non appare traccia di recupero di questa misura di incompatibilità!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: