Si chiamino i prefetti.

“Capisco il disagio in Sicilia. Ma adesso se un anziano va in un negozio non trova niente. Ci sono in corso blocchi e intimidazioni. Mercoledi’ il governo ricevera’ il governatore Lombardo, ma dicono che i blocchi non si fermano. Io dico che se non sbloccano i blocchi si chiamano i prefetti” Pier Luigi Bersani.

Uno che fa queste dichiarazioni ed invoca l’intervento dei prefetti, è ancora da considerare “di sinistra!”?

3 commenti to “Si chiamino i prefetti.”

  1. Nel caso della Sicilia dove gli unici a pagare gli effetti della mafiosità sono stati i cittadini umiliati e minacciati lasciati anche senza pane credo non ci sia da discutere se Bersani sia di sinistra o di destra destra.Difende i diritti del popolo violentemente ricattato e lasciato senza mangiare. La “rivoluzione” ha affamato i più deboli. Contro chi l’anno fatta la loro rivoluzion I Forconie insieme a Forza Nuova ed ai nazileghistirazzisti di Bossi e Borghezio e Scilipoti? Spero bene che vogliate riflettere o non so più se voi siete di sinistra, cari sedicenti compagni!!!

  2. Cordialdo, quando si fanno gli scioperi, dico tutti gli scioperi, è SEMPRE il cittadino che avrà dei disagi. Non esiste uno sciopero che danneggi il cittadino. Però lo sciopero è l’unico modo per protestare senza violenza; in caso contrario, si ingioa il rospo. Ora di rospi, non solo ne abbiamo lo stomaco pieno, ma anche tutti gli intestini e qulcuno è andato anche nei polmoni.
    Io capisco, visto che siamo tutti una manica di vigliacchi, che la rivoluzione è ancora da venire; chi muore, muore, ma gli altri staranno un po’ meglio.
    Con ciò, anch’io penso che i contadini ed operai siciliani rispecchiano tutti gli italiani: appena sentono uno che fa promesse, gli corrono subito dietro, chi sia, sia. Guarda quel truffatore, stragista e pezzo di merda di berlusconi, tanto per fare un esempio.
    Quindi che ci siano dei fascisti dietro a questo movimento, è abbastanza probabile, ma il post dell’amico Beppe era per sottolineare l’appartenenza al partito fascista di bersani, con ovviamente il d’alema, il veltroni che hanno imbrogliato gli italiani facendosi credere di essere di sinistra, in modo che alla maggioranza ci fossero i fascisti in divisa, e all’opposizione ci fossero i fascisti in borghese.
    In tutte le cose, è meglio avere lo sguardo che vada oltre pochi metri.

  3. errore di battitura:
    “che non danneggi il cittadino”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: