L’Unità vince in Cassazione contro Giuliano Ferrara.

Altro che diritto di critica, l’attacco di Giuliano Ferrara era assolutamente ingiustificato. I redattori de l’Unità non si arrendono di fronte alla sentenza della Corte d’appello di Roma e, difesi dall’avvocato Domenico D’Amati impugnano la sentenza di fronte alla Corte di Cassazione che accoglie il ricorso. Questi i fatti in parole povere: era il lontano 2003… e Giuliano Ferrara durante una puntata di Porta a Porta dedicata al caso Andreotti si era lasciato andare ad esternazioni poco simpatiche: ” non è un giornale libero, ma tendenzialmente omicida” aveva detto riferendosi all’Unità allora diretta da Colombo e Padellaro. A novembre dello stesso anno il caso era arrivato in tribunale… portando alla condanna in primo grado, per arrivare poi all’assoluzione decretata lo scorso anno invece dalla Corte d’appello di Roma, che aveva riconosciuto al giornalista “l’esimente del diritto di critica”.
I redattori, costituitisi parte civile, reimpugnano quindi la sentenza per gli effetti civili e hanno la meglio. A sentenza annullata ora la parola passa per un nuovo esame al giudice civile competente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: