Casa Pound e l’omicidio di Casseri.

Ospite di “La crisi – In 1/2 ora”, programma di approfondimento condotto da Lucia Annunziata su rai3, Gianluca Iannone, leader del movimento Casa Pound, ribatte polemicamente alle domande della giornalista riguardo all’omicidio-suicidio di Gianluca Casseri, noto come simpatizzante del movimento politico. Iannone si dimostra innanzitutto seccato per l’appellativo “assassino di Casa Pound”, data a Casseri dal ministro dell’Integrazione Andrea Riccardi, precedentemente intervistato dall’Annunziata. Nel corso del dibattito, Iannone si dissocia dai deliri pubblicati sul sito di estrema destra stormfront (http://www.stormfront.org/forum/t852050/) e difende pervicacemente il proprio movimento. Definisce il Casseri un folle e nega qualsiasi influenza politica sul gesto dell’omicida. A dare man forte a Iannone è Fabio Granata (FLI), che assolve Casa Pound da ogni responsabilità ideologica e punta il dito contro il clima di odio e di intolleranza razziale ingenerato dalla Lega Nord.

2 commenti to “Casa Pound e l’omicidio di Casseri.”

  1. Nessuna meraviglia sulla difesa d’ufficio di Granata: “asinus, asinum fricat”!
    Semmai c’è da meravigliarsi che Rai 3 intervisti i fascisti per fare loro propaganda.

  2. Non ho ben capito: sporchi fascisti dell’estrema destra che prendono le distanze da altri fascisti dell’estrema destra…
    Ma che diavolo è tutto questo? Lo sapranno di certo anche loro che sono tutti delle merde.
    Sì, certamente la merda derivata dall’assunzione di verdura, sarà diversa da quella derivata dall’assunzione di carne, ma in fondo, sono solo piccole sottigliezze…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: