Gruppi sanguigni più a rischio ictus.

Ricercatori di Harvard hanno scoperto che le persone con il e le donne con gruppo B corrono un rischio maggiore di , l’infarto cerebrale, rispettivamente più alto del 26% e del 15% rispetto alle persone che hanno il sangue di tipo O, più protette dal pericolo.

 

“C’è una crescente evidenza che il possa influenzare il rischio di malattie croniche”, ha spiegato Joann Manson, che ha coordinato lo studio presentato durante la sessione scientifica dell’American Heart Association e che ha preso in esame 90.000 persone nell’arco di venti anni. Il rapporto tra proprietà immunologiche del sangue e malattie cardiovascolari, tuttavia, non è ancora noto il perché ai ricercatori, anche se diversi studi hanno dimostrato che i soggetti con gruppi A, B e AB hanno una maggiore probabilità di attacchi cardiaci e nei vasi sanguigni degli arti inferiori, mentre al O è associata a una maggiore probabilità di emorragie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: